CrunchBang Linux addio

La nota distribuzione inglese derivata da Debian non verrà più sviluppata.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-02-2015]

My CrunchBang screenshot by Cope57

Il mondo Linux è molto affollato: Distrowatch recensisce attualmente poco meno di trecento distribuzioni attive e quasi ogni giorno vengono presentate nuove versioni di distribuzioni già esistenti o distribuzioni nuove tout court.

È naturale che una situazione così fluida preveda da un lato l'ingresso di nuove distribuzioni e dall'altro l'uscita di alcune distribuzioni attive in precedenza.

Gli utenti Linux, nella situazione attuale, hanno comunque un'enorme possibilità di scelta, in base alla propria competenza, alle caratteristiche della macchina sulla quale vogliono installare e alle necessità specifiche legate alle attività che andranno a svolgere.

Dispiace sempre quando una distribuzione lascia la scena; dispiace ancora di più quando ad abbandonare è una distribuzione come CrunchBang.

Attiva da molti anni, nasce e viene mantenuta grazie alla dedizione di Philip Newborough (noto con lo pseudonimo di corenominal) e al contributo indispensabile della comunità.

Non è mai stato un progetto ricco di mezzi e pertanto non ha potuto sfondare nel combattuto panorama Linux, come ha fatto, per esempio, Ubuntu ma ha saputo ritagliarsi negli anni una discreta quota di appassionati del Pinguino.

Derivata dal ramo stabile di Debian (Wheezy), non adotta un vero ambiente desktop ma semplicemente il gestore delle finestre Openbox. Da queste due scelte ecco i principali vantaggi di CrunchBang, che hanno portato molti a preferirla a distribuzioni più note: stabilità e leggerezza, unite alla pressoché infinita scelta di pacchetti software dai repository di Debian e all'estrema configurabilità di Openbox.

È una distribuzione pronta out of the box per i meno esperti ma ampiamente configurabile per chi può dedicarle un po' di tempo, completa ma adatta anche ai PC non più recenti.

screenshot3

Philip Newborough, annunciando la fine della sua "distro", ripercorre il periodo storico in cui CrunchBang nacque, ricordando che il panorama Linux era molto differente da quello attuale: non esistevano distribuzioni leggere derivate da Debian con Openbox o con LXDE, Lubuntu non era stata ancora realizzata e CrunchBang aveva colmato un vuoto.

Il progresso, afferma Newborough, è in massima parte una cosa positiva. Ma il progresso si lascia indietro alcune cose e, secondo Newborough, CrunchBang è una di quelle cose che è bene lasciarsi alle spalle. Lascia capire che l'evoluzione del mondo Linux e la comparsa di altri attori sulla scena hanno tolto alla sua creatura il necessario spazio vitale.

Probabilmente pochi degli utenti CrunchBang concordano con tutto ciò, visti i quattrocento post di replica e di ringraziamento per il suo lavoro ma anche le numerose richieste di rivedere la sua decisione.

Sondaggio
Qual è l'ambiente Linux che preferisci?
Gnome
Kde
Unity
Xfce
Lxde
Cinnamon
Mate
Un altro
Non uso Linux

Mostra i risultati (4898 voti)
Leggi i commenti (25)

Crunchbang avrà un futuro? Per il momento, l'attuale versione 11 Waldorf, rilasciata nel maggio del 2013 e basata sull'attuale stabile di Debian (Wheezy) è ancora reperibile in rete e lo sarà anche nel prossimo futuro, grazie al protocollo BitTorrent.

I file .torrent per le tre versioni di Crunchbang (64 bit, 32 bit PAE e 32 bit non PAE) sono scaricabili da questa pagina. Gli aggiornamenti che già in precedenza attingevano ai repositories Debian saranno sempre accessibili, per il resto non si sa.

È stata ventilata anche la possibilità che qualcuno raccolga il testimone dalle mani di Philip Newborough e realizzi una nuova distribuzione dalle ceneri di CrunchBang, mantenendone le caratteristiche e gli obiettivi: in molti lo sperano.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Windows da anni prende spunto da GNU/Linux per la UI, il "nuovo menù" da Vista a Seven è in effetti lo stesso concetto del K menù di Kde 4.x, il sistema del "tasto bandierina" (1) "scrivi quel che vuoi e batti invio" è la stessa idea della dash di Unity. È normale che trovi similitudini, ciò indica che hai... Leggi tutto
14-3-2015 18:52

Ti posso dire cosa ci faccio io con i miei vecchi pc! :) Li tengo per scorta e per farci esperimenti, in realtà fino ad un anno fa il portatile vecchio era il mio pc principale, e il desktop per gli esperimenti. Poi un po' per non fossilizzarmi solo su distro "leggere" un po' per la voglia di vedere le prestazioni di un pc... Leggi tutto
14-3-2015 18:12

Aspe, vediamo di far un po' ordine (la mia elasticità mentale in 'sti giorni è più vicina all'elasticità della ceramica del solito...) se hai qualche problema hw/sw poi anche scrivermi in privato, non ho tantissimo tempo ma un po' ci sono e per restare IT il mutuo supporto è uno dei cardini del mondo open quindi :-) Sulle distro e il... Leggi tutto
13-3-2015 19:15

Era una battuta quella che porti sfiga!! :wink: In realtà ho letto il tuo commento entrando nella sezione per cercare di risolvere un problema!! E allora la colpa la dovevo dare a qualcuno...a qualcuno che odia i pc vecchi e li vorrebbe sfasciare!! :malol: Scherzo ovviamente, lo sai che tutto sommato mi sei simpatico. E non prendere... Leggi tutto
13-3-2015 18:27

Perché dovrei portare sfiga? Faccio un giro più lungo: diciamo 20+ anni fa ogni distro aveva le proprie peculiarità e dato l'allora ridotto supporto e l'elevata competenza media dell'utenza farsi "distro personali" con poche manciate di utenti aveva un suo senso. Ognuno voleva (e poteva e sapeva come fare) per varie ragioni... Leggi tutto
12-3-2015 13:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come passi maggiormente il tuo tempo online?
Sui social network
Leggendo e scrivendo email
Guardando filmati
Cercando e leggendo informazioni
Giocando online
Leggendo i blog
Sui forum
Ascoltando musica e radio online
Leggendo quotidiani e riviste
Altro (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (1879 voti)
Ottobre 2019
Smartphone e batteria, con la modalità scura si risparmia davvero
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Tutti gli Arretrati


web metrics