La plastica che si ripara da sé

Bastano due ore perché qualsiasi crepa si saldi nuovamente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-07-2015]

plastica terminator

Alcuni scienziati spagnoli hanno creato un nuovo polimero che in caso di rottura è in grado di ripararsi da sé, senza aver bisogno di collanti o altri agenti esterni.

L'hanno chiamato Terminator, in riferimento alle proprietà del T-1000 nel film Terminator 2, che era per l'appunto in grado di ripararsi da solo quando veniva colpito. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è la cosa peggiore per un programmatore?
La modifica delle specifiche
I clienti
Debuggare
Scrivere documentazione
Il codice scritto da altri
La fase di test

Mostra i risultati (3695 voti)
Leggi i commenti (10)
La plastica spagnola non è un inarrestabile robot assassino ma, se un oggetto composto da essa viene separato in due parti, è sufficiente riunire le estremità e lasciarla a contatto per due ore a temperatura ambiente affinché si saldino nuovamente tra loro.

Dopo la riunificazione è impossibile separare le parti semplicemente sottoponendole a trazione in due direzioni opposte.

Gli oggetti realizzati con questo materiale avrebbero quindi una vita utile molto più lunga di quelli realizzati con i materiali tradizionali, riducendo così il numero dei rifiuti.

plastica terminator 2

Dato che questo polimero è molto morbido, i ricercatori stanno ora cercando di conferirgli una durezza maggiore per ampliare il campo delle possibili applicazioni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La plastica che si ripara da sola con l'acqua
Aerei che si autoriparano durante il volo grazie a nuovo materiale
La strada che si ripara da sé
La sedia che si ripara da sola

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai inserito username e password della tua webmail. Il browser ti chiede se desideri salvare le credenziali di accesso per il futuro. Cosa fai?
Uso questa opzione perché è comoda, così non devo inserire ogni volta username e password
Clicco su No e disattivo l'opzione “Resta collegato”
Non accedo alla mail attraverso siti di webmail ma solo attraverso applicazioni installate sul dispositivo

Mostra i risultati (1687 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics