E-commerce, carta di credito addio

Il maggior ostacolo al decollo dell'e-business è stato finora il mezzo di pagamento, che non trova nelle carte di credito uno strumento adeguato.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-10-2000]

Secondo una recente indagine di ActivMedia Research, le carte di credito nel 2001 passeranno dal 98.5% al 90% come percentuale di utilizzo per il pagamento di transazioni online.

Il calo è dovuto all'emergere di nuovi metodi di pagamento più flessibili e maggiormente utilizzabili da mercati come la Cina, dove la diffusione delle carte di credito è molto ridotta.

Al riguardo negli Stati Uniti stanno nascendo i payment service providers (PSPs)", agenzie online che ricevuto un versamento iniziale, provvedono a pagare le singole transazioni effettuate successivamente, garantendo la sicurezza del trasferimento: il cliente in questo non deve digitare ogni volta il suo numero di carta di credito, con i rischi che esso comporta.

In questo senso si stanno attrezzando anche le compagnie telefoniche e gli ISP, che invece addebitano i costi degli acquisti direttamente sulla bolletta.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ l'espressione pi¨ ricorrente nella tua azienda, tra queste?
Ampia gamma
CapacitÓ comunicative
Creativo
Dinamico
Efficace
Esperienza collaudata
Innovativo
Manageriale
Motivato
Multinazionale
Problem solving
Specializzato
Vasta esperienza

Mostra i risultati (1634 voti)
Luglio 2019
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Google cambia la ricerca: i siti non appariranno più di due volte
Tutti gli Arretrati


web metrics