Da Samsung una batteria flessibile per smartwatch

I modelli Stripe e Band si flettono seguendo le curve dei dispositivi indossabili e ne aumentano l'autonomia del 50%.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-10-2015]

samsung stripe band batterie

Sono due le innovazioni necessarie per poter inaugurare ufficialmente l'era dei dispositivi indossabili, ossia l'epoca della wearable technology: servono schermi e batterie in grado di piegarsi e adattarsi a varie forme.

Per quanto riguarda le batterie, Samsung ha dimostrato di essere sulla buona strada grazie ai modelli Stripe e Band, svelati all'evento InterBattery 2015 di Seoul.

Band è una batteria creata appositamente per gli smartwatch: è in grado di piegarsi per poter essere applicata al cinturino, da dove estende l'autonomia della batteria principale dello smartwatch del 50%.

Stripe è la versione più innovativa: la sua possibilità di essere piegata e modellata le consente di adattarsi a molte forme - dagli accessori per T-shirt ai cerchietti per capelli, dalle collane ai braccialetti - e il suo ridottissimo spessore di appena 0,3 millimetri le permette di passare praticamente inosservata e inavvertita.

Sondaggio
Quando devo spostarmi, lo smartphone mi viene comodo soprattutto per...
Consultare le previsioni del tempo.
Navigare le mappe di una città online.
Consultare le informazioni relative a negozi, bar e ristoranti della zona.
Consultare le informazioni relative al trasporto pubblico (autobus, treni, aerei e via dicendo).
Prenotare un taxi o una macchina Uber o un car sharing.

Mostra i risultati (1022 voti)
Leggi i commenti (5)

Samsung si è anche impegnata nell'aumentare l'efficienza di Stripe rispetto alle batterie tradizionali, garantendo così un'elevata densità di carica e ottime prestazioni, o così almeno afferma il colosso sudcoreano.

Sia Band che Stripe sono al momento soltanto dei prototipi. Samsung ha preferito non fare commenti circa un possibile loro arrivo sul mercato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Lo strano caso dello smartphone che si piega
LG, il display flessibile è realtà
Il telefono flessibile secondo Samsung
La e-paper flessibile di LG
Il display flessibile e trasparente di Samsung
L'e-paper flessibile a energia solare
Le batterie flessibili al grafene

Commenti all'articolo (3)

Anch'io voto per l'aumento di autonomia a parità di peso e volume. ... però la preferisco profumata alla lavanda... :wink:
1-11-2015 16:59

Pure io voterei per l'autonomia, ma oltre alla parità di peso aggiungerei anche "a parità di volume" (a pensarci meglio anche l'aroma di ciclamino non sarebbe male :D )
30-10-2015 22:09

Propongo alla redazione un sondaggio. Quale caratteristica ritenete piu' utile? ( ) una batteria flessibile ( ) una batteria che, a parita' di peso, consenta una maggiore autonomia ( ) una batteria al profumo di ciclamino (io voto per l'autonomia)
30-10-2015 19:38

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1511 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics