Dietro Niel in Telecom Italia ci sono Bernabè e Renzi

L'arrivo di Xavier Niel potrebbe essere stato sollecitato da Franco Bernabè per conto del governo Renzi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-10-2015]

Xavier Niel

La notizia del giorno è l'acquisto da parte dell'imprenditore francese Xavier Niel di una quota intorno all'15% del capitale di Telecom Italia, dopo che la società francese Vivendi guidata da Vincent Bollorè nei mesi scorsi ha preso il controllo di Telecom con una quota intorno al 20%.

La Consob italiana oggi ha aperto la procedura di verifica per scoprire se esiste un collegamento fra le due operazioni tale da far scattare l'obbligo di lanciare un'OPA se si supera una certa quota.

Marco Patuano, attuale amministratore delegato di Telecom Italia, ha smentito che ci possa essere quella che ha definito una "liaison" fra i due soggetti imprenditoriali e le due operazioni.

Probabilmente ha ragione: Vincent Bollorè, uomo di Mediobanca e di simpatie di centrodestra, sia in Francia che in Italia, in ottimi rapporti con Berlusconi, non ha niente a che fare con Xavier Niel, che ha fatto i soldi con la compagnia telefonica low cost francese Free dalle tariffe telefoniche a prezzi stracciati.

Sondaggio
Sei a cena fuori e decidi di pagare con la carta di credito/debito. Quale tra queste situazioni preferisci?
Il cameriere porta la carta di credito/debito alla cassa e poi, dopo il pagamento, torna con la carta e lo scontrino
Il cameriere porta il terminale al tavolo dove viene effettuata la transazione
Il cameriere copia le informazioni della carta di credito/debito ed effettua il pagamento successivamente così non c'è bisogno di aspettare

Mostra i risultati (2450 voti)
Leggi i commenti (14)

Niel notoriamente ha simpatie di sinistra, è vicino a Hollande e, soprattutto, è in più che ottime relazioni con Franco Bernabè, gia amministratore delegato e poi presidente di Telecom Italia, e da sempre vicino a Matteo Renzi, di cui è il vero suggeritore in materia di politica delle Telco.

A Niel Bernabè aveva venduto le attività francesi di Telecom Italia e probabilmente ha suggerito a Niel questo investimento per controbilanciare Bollorè, di cui Renzi non si fida troppo perché teme poco interessato a investire veramente nella banda larga italiana.

Insomma è una "guerra" tutta francese, ma con gli italiani che si alleano ai francesi per farsi guerra fra loro: un classico negativo della storia italiana.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Telecom Italia ricomincia i contratti di solidarietà
Telecom Italia e il grande affare di Bolloré
Berlusconi, Renzi e Bolloré: la grande Mediaset-Com

Commenti all'articolo (3)

{c.rosso}
telecom azienda alla fine.qualcuno rubera' ancora e i lavoratori costretti prima a lavorare male oggi chiamati a recuperare le malefatte imposte.li hanno presi in giro.signori della sala dei bottoni dovete andare.....e voi politici datevi da fare....
11-11-2015 22:07

Il massacro di Telecom Italia continua e i politici nostrani sono sempre in prima linea... :incupito:
1-11-2015 17:37

{Levio}
L'italia era ed è rimasta una espressione geografica. Gli sforzi culturali per far emergere un Paese unico sono sempre stati ostacolati dai politici che sono ingrassati sulle divisioni di questa sfortunata nazione. Ma sono tutti contenti: le aziende estere che comperano sottocosto portando poi all'estero i ricavi, gli imprenditori che... Leggi tutto
1-11-2015 09:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
Sì, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1785 voti)
Giugno 2021
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 16 giugno


web metrics