Il messenger approvato da Snowden

Messaggi e telefonate sono crittografati e non intercettabili.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-11-2015]

signal android snowden

Anche chi usa senza farsi troppi problemi i vari software di instant messaging sa che le sue conversazioni non sono propriamente al sicuro da orecchie indiscrete, e possono anzi con relativa facilità essere intercettate.

Open Whisper Systems è un'azienda che si occupa della realizzazione di software per mandare messaggi ed effettuare chiamate non intercettabili, e in base a questa filosofia nel corso del tempo ha prodotto TextSecure (per i messaggi) e Red Phone (per le chiamate).

Ora questi due programmi sono stati fusi in una nuova app per Android che offre le caratteristiche di entrambi, stabilendo una connessione crittografata end-to-end con gli altri utenti della medesima app: tale software si chiama Signal.

Signal, già presente su Google Play, è open source: ciò significa che chiunque ha la possibilità di visionarne il codice e individuare l'eventuale presenza di backdoor governative, operazione che i software closed source ovviamente non permettono.

La bontà delle funzionalità offerte da Signal ha un testimone d'eccezione: Edward Snowden, uno dei protagonisti del cosiddetto datagate e responsabile della pubblicazione di molti documenti riservati del governo degli Stati Uniti.

Sondaggio
Cosa utilizzi per inviare messaggi privati?
Uso varie applicazioni su qualsiasi dispositivo disponibile
Uso varie applicazioni sui miei dispositivi
Uso solo applicazioni affidabili su dispositivi di fiducia
Non invio messaggi privati online

Mostra i risultati (855 voti)
Leggi i commenti (13)

Con un tweet Snowden ha fatto sapere al mondo «Uso Signal ogni giorno. #notesforFBI (Spoiler: lo sanno già)», dando così la propria approvazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Il monumento dedicato a Edward Snowden
Il motore di ricerca che non si fa i fatti vostri
Silent Circle di Zimmermann si sposta in Svizzera
NSA spiava anche tramite malware negli app store
Magistratura USA: intercettazioni NSA furono illegali
Snowden: la CIA violava le SIM card già dalla fabbricazione
Whatsapp cifrato, ma dobbiamo fidarci sulla parola
WhatsApp, è l'ora della crittografia
WhatsApp, adesso i messaggi sono crittografati

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A Milano l'Ecopass si è trasformato in congestion charge: si paga per accedere al centro anche se si ha un'auto poco inquinante. Sei d'accordo?
Sono favorevole a questo modello, per le grandi città: bisogna usare meno l'auto.
Sono contrario in generale: non serve, è solo una tassa per spillare quattrini ai cittadini.
Era meglio il vecchio modello, in cui le auto meno inquinanti non pagavano (o pagavano di meno).
Il problema non mi tocca: non vivo e non vado mai né a Milano né in altre grandi città.

Mostra i risultati (2263 voti)
Gennaio 2020
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics