Gmail ti avvisa se i tuoi contatti usano posta elettronica non sicura

Basta un colpo d'occhio per proteggersi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-02-2016]

google gmail sicura

In occasione dell'ultimo Safer Internet Day, celebrato lo scorso 9 febbraio, Google ha apportato alcune modifiche a Gmail con l'intento di migliorare la sicurezza dei propri utenti.

In particolare, ha introdotto due funzioni che consentono di identificare meglio gli utenti potenzialmente contraffatti o con i quali la comunicazione non è sicura. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai inserito username e password della tua webmail. Il browser ti chiede se desideri salvare le credenziali di accesso per il futuro. Cosa fai?
Uso questa opzione perché è comoda, così non devo inserire ogni volta username e password
Clicco su No e disattivo l'opzione “Resta collegato”
Non accedo alla mail attraverso siti di webmail ma solo attraverso applicazioni installate sul dispositivo

Mostra i risultati (1815 voti)
Leggi i commenti (12)
La prima novità è una piccola icona che segnala se la persona con cui si stanno scambiando email non supporta la crittografia TLS.

Quando si riceve un messaggio da un utente che non ha abilitata la crittografia (che in Gmail è abilitata per impostazione predefinita), un piccolo lucchetto aperto, di colore rosso, appare nell'angolo superiore sinistro della schermata.

Cliccando vi sopra Gmail spiega i motivi per cui è apparso l'avvertimento, suggerendo di non inviare informazioni sensibili tramite una connessione non sicura.

UnencryptedMessage

La seconda novità riguarda l'identità dei mittenti. Quando si riceve un messaggio da un mittente la cui identità non può essere confermata, la foto profilo di questi viene sostituita da un punto interrogativo, indicando in tal modo che è meglio essere sospettosi.

Nel post che annuncia tutto ciò, Google sottolinea che non tutti i messaggi segnalati sono automaticamente pericolosi: si tratta solo dell'indicazione di un possibile pericolo, ma spetta all'utente attivarsi per proteggersi.

UnauthenticatedAvatar

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Bloccare le email degli scocciatori con Gmail
Gmail ora permette di richiamare una mail spedita
Gmail, pubblicate le password di 5 milioni di account
Google fa arrestare il pedofilo che usava Gmail

Commenti all'articolo (1)

Sono caratteristiche interessanti per aiutare gli utenti a capire se le mail che ricevono possono essere pericolose o meno però, alla fine, bisogna comunque accendere il cervello ed usarlo per sfruttarle adeguatamente... cosa generalmente assai difficile per molti... :wink:
21-2-2016 11:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1396 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 gennaio


web metrics