Arrestato per tweet xenofobo contro donna musulmana

Pretendeva spiegazioni in merito agli attentati di Bruxelles.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-03-2016]

twitter xenofobo

«Incitamento all'odio razziale»: è questo il capo d'accusa contestato a un uomo inglese a causa di un tweet.

L'uomo in questione aveva pubblicato sul social network un post in cui aveva scritto: «Ieri a Croydon ho incontrato una donne [sic] musulmana. Le ho chiesto di spiegare Bruxelles. Ha detto "Non ha niente a che fare con me", una risposta evasiva».

Nel Regno Unito, l'incitamento all'odio razziale è considerato un crimine d'odio e la polizia ha sostanzialmente trattato il tweet come una confessione: così ha arrestato l'autore.

Questi, prima di venir fermato, ha peraltro fatto in tempo a pubblicare altri tweet di tenore simile al primo, come «Chi se ne frega se ho insultato qualche beduino ["towelhead" nell'originale]?» e «Grazie a tutti voi di Twitter per aver dimostrato che sono ancora in grado di fare PR», riferendosi al polverone sollevato dai suoi tweet e al suo lavoro presso un'agenzia di pubbliche relazioni.

Sondaggio
Hai ricevuto un messaggio da un amico su un social network. Il tuo amico ti invita a fare click su un link e a mettere ''mi piace'' ad alcune foto. Cosa fai?
Certo! Me lo chiede un amico
Gli chiedo di darmi qualche informazione in più sulle foto. Se mi risponde, faccio click sul link
Sposto il messaggio nella cartella spam e blocco il mio amico

Mostra i risultati (1209 voti)
Leggi i commenti (12)

I tweet incriminati ora sono stati cancellati. L'uomo, dopo l'arresto, ha affermato che «Si trattava solo di uno scherzo», confermando di aver parlato con la donna ma sostenendo di averlo fatto «con la massima educazione» e asserendo che se fosse stato uno xenofobo «non vivrebbe a Londra».

Al momento l'accusa contro l'uomo non è stato ancora formalizzata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Facebook promuove l'odio per profitto
Microsoft spegne la sua AI su Twitter dopo sole 24 ore
Twitter blocca l'archivio dei tweet cancellati dai politici
Il tweet di un ministro può essere abuso di potere?
Pensare prima di postare: @needadebitcard

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Quando andavo alle medie, il mondo contava sì e no un paio di miliardi di abitanti. Oggi si stima abbia superato il triplo di quella cifra. Il che innesca eventi che non possiamo affrontare e neppure immaginare anche per mancanza di precedenti storici. Perciò le ideologie, i contrasti, le ammazzatine locali, presto diventeranno... Leggi tutto
2-4-2016 21:32

Maary per me bigotti e pericolosi per le libertà altrui lo sono sempre stati tutti gli estremisti ed integralisti religiosi e questo senza alcun dubbio. Nel corso di questi ultimi anni però, purtroppo, mi sto sempre più formando l'idea che anche coloro che hanno un credo religioso forte, pur non essendo integralisti, abbiano sempre più... Leggi tutto
2-4-2016 15:43

Appunto, gladiator, abbiamo fatto tanto per avere certe libertà, e che ci vengano tolte no, da nessuno. Per me bigotti lo sono sia i musulmani che i cattolici, ovviamente quelli che vorrebbero imporre il loro stile di vita agli altri, e purtroppo penso che quelli che si fanno "gli affari loro" siano una minoranza... :roll:
2-4-2016 15:28

Non è poi da molto che noi ci siamo emancipati da bigotti e ottusi comportamenti fortemente voluti e imposti dalla nostra religione e, ancora oggi, integralisti o pseudo integralisti religiosi - cattolici e non musulmani - dotati di scarsissima intelligenza e apertura mentale ancora straparlano in tante occasioni, si sa mai che in... Leggi tutto
2-4-2016 15:02

Ti sei dimenticato di parlare dei Crociati.... :popcorn: Beh, scherzi a parte...qualsiasi programma di approfondimento politico da mesi, parla di Isis o banche. Posso passare mesi a non guardarne neppure uno, ma quando ci ricapito gli argomenti sono sempre quelli. Tranquillo Roberto, ne parlano, in lungo e in largo, ma non... Leggi tutto
31-3-2016 18:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Che cosa scarichi più spesso da Internet?
Musica / video musicali
Programmi Tv (telefilm ecc.)
Film
Podcast
Software
Ebook

Mostra i risultati (2213 voti)
Dicembre 2021
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 dicembre


web metrics