La smart home di Google adesso supporta i comandi IF ... THEN

Grazie alle ''Ricette'' programmarla è un gioco da ragazzi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 17-05-2016]

onhub ifttt

OnHub è il router Wi-Fi che Google ha lanciato poco meno di un anno fa con l'intento preciso di farne il cuore di ogni smart home.

Progettato per aggiornarsi continuamente in automatico, si gestisce tramite l'app dedicata e ora supporta anche IFTTT, sigla abbastanza criptica dietro la quale si nasconde la possibilità di eseguire dei comandi al verificarsi di determinate condizioni. In altre parole, ora OnHub supporta le istruzioni if/then.

IFTTT in effetti sta per If This Then That (letteralmente: Se Questo Allora Quello, ossia Se accade questo evento, allora compi quest'altra azione) e indica la capacità di programmare il router con una serie di istruzioni chiamate Recipes (Ricette). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual Ŕ il prossimo acquisto di prodotto intelligente per la casa che farai?
Lampadina smart
Frigorifero smart
Presa elettrica smart
Rilevatore di fumo smart
Stazione metereologica smart
Videocamera di sorveglianza smart
Termostato smart
Forno smart
Sensore di movimento smart
Impianto sonoro smart
Allarme casa smart
Smart Tv
Spioncino/citofono smart
Sensore porta/finestra smart
Contatore smart di energia elettrica

Mostra i risultati (941 voti)
Leggi i commenti (5)
Per esempio si può istruire OnHub per eseguire operazioni semplici come pubblicare immediatamente un tweet non appena appare un articolo nel feed RSS ma anche per compiere azioni più utili, come bloccare tutte le serrature di casa non appena lo smartphone esce dalla portata del segnale Wi-Fi.

Allo stesso modo, si può chiedere a OnHub di accendere la luce dell'ingresso (naturalmente equipaggiata con una lampadina intelligente, come le Hue di Philips) quando il telefonino si connette alla rete senza fili.

OnHub supporta più di 300 app e dispositivi per la "casa intelligente", e per ciascuno di essi consente di stabilire che cosa fare quando essi vengono connessi o disconnessi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Come spegnere le luci ''intelligenti'' usando un drone
Samsung Smart Home, serrature vulnerabili ai topi d'appartamento
Il Wi-Fi secondo Google
VoIP, segreterie telefoniche e smart home
Smart Home, la casa intelligente secondo AVM

Commenti all'articolo (2)

Non sento proprio la necessitÓ di barattare anche quel poco di privacy che mi resta con queste st......
21-5-2016 19:14

Cosi ora Google sa anche quando si Ŕ in casa o fuori casa...
18-5-2016 08:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual Ŕ il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google Ŕ veramente brutta! Pi¨ che un auto Ŕ un'ovovia.
Ci toglierÓ il piacere di guidare e la nostra vita sarÓ un po' pi¨ triste.
AvrÓ un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarÓ maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi pi¨ lunghi o pi¨ lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non Ŕ chiaro di chi sarÓ la responsabilitÓ civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
SarÓ esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocitÓ o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno pi¨: giÓ immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2034 voti)
Gennaio 2022
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 gennaio


web metrics