L'Europa multa Apple per 13 miliardi di euro

A tanto ammontano le tasse non pagate grazie al regime fiscale di Dublino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 31-08-2016]

apple ue 13 miliardi euro

Dopo una lunga istruttoria la Commissione Europea ha condannato Apple a pagare la cifra record di 13 miliardi di euro di tasse arretrate: la Commissione ha giudicato illecito il regime di tassazione ridotta che dal 1991 a oggi la Repubblica d'Irlanda - dove Apple ha la sua sede europea - ha garantito all'azienda fondata da Steve Jobs.

Si tratta di una forma di tassazione ad hoc, la più bassa in Europa, che per la Commissione Europea si configurerebbe come una forma illecita di aiuti di Stato elargiti a Apple, falsando in tal modo la concorrenza.

Questo regime è stato inaugurato quando il governo irlandese ha voluto promuovere lo sviluppo del Paese come paradiso fiscale per le imprese high-tech, operazione che ha portato a una forte crescita del PIL senza peraltro mettere al riparo gli irlandesi da una grave crisi finanziaria. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1142 voti)
Leggi i commenti (3)
Queste decisione comunitaria arriva in un momento in cui il panorama economico europeo è particolarmente movimentato.

Da una parte c'è la Brexit, dopo la quale la Gran Bretagna potrebbe anche diventare un paradiso fiscale proprio sul modello Irlandese; dall'altra c'è lo stop al negoziato per il Trattato di libera circolazione commerciale fra Europa, Usa e Canada (TTIP), ormai considerato a un punto morto dai governi di Francia e Germania anche a causa del diverso ruolo della tassazione e dello Stato nei mercati europeo e statunitense.

Il contenzioso fra Apple e Unione Europea, che ha tutta l'aria di voler continuare, è dunque una patata bollente che andrà a interessare i primi mesi di presidenza del successore di Obama.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Ma una bella procedura di infrazione o qualcosa di simile per l'Irlanda no? Più che Apple sarebbe da sanzionare la nazione che l'ha agevolata in modo così iniquo, con l'Italia in Europa sono sempre pronti ad aprire procedure d'infrazione per qualsiasi cosa, perché con l'Irlanda no?
12-9-2016 19:00

Premetto che non possiedo nulla di Apple, la quale non mi è neppure troppo simpatica Però devo darle ragione in quanto ritengo che sia sbagliato, in un caso come questo, agire retroattivamente; inoltre una manovra del genere potrebbe "spaventare" altre multinazionali che stanno pensando di aprire filiali in Europa con la... Leggi tutto
1-9-2016 19:33

Apple non ha "evaso" nessuna tassa, le ha eluse. L'elusione è cosa diversa dall'evasione, non è ne' un reato ne' una violazione sanzionabile di alcun tipo. MA... E' una pratica comune, che tutti gli imprenditori utilizzano, soprattutto le multinazionali, che hanno assai più possibilità di farlo. Dal punto di vista etico è... Leggi tutto
1-9-2016 11:08

Apple ha evsao le tasse registrando tutte le vendite in Europa come avvenute in Irlanda (e quindi pagando una tassa molto più bassa). Quindi ha evaso il fisco di tutti i paesi Europei (Irlanda esclusa) in cui ha venduto. Leggi tutto
1-9-2016 09:54

Il quadro è quello che ho delineato in un altro messaggio. Il resto del tuo messaggio, lo prendo come uno sfogo da bar. :) Leggi tutto
1-9-2016 08:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il tuo approccio con la tecnologia?
La ostacolo con tutte le mie forze: porta solo guai, inquinamento, distruzione e guerra. Il mio stile di vita ideale e' quello degli Amish della Pennsylvania.
Sono poco interessato, uso le macchine al minimo indispensabile, e solo per l'utilizzo pratico. Per esempio, uso il telefono per comunicare, l'auto per muovermi sulle lunghe distanze e il computer per fare strani calcoli elaborati.
La tecnologia non e' buona o cattiva, essa si limita a fornirci degli strumenti piu' potenti. Se vengono usati a fin di bene o male, il merito o la colpa sono solo nostri.
Amo circondarmi di macchinette che fanno cose fino a ieri impensabili. Essere aggiornato e' per me un sottile godimento, per certi versi una piacevole dipendenza.

Mostra i risultati (4134 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics