Libero Mail sotto attacco, sottratte le credenziali degli utenti

Gli utenti devono cambiare subito la password.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-09-2016]

libero mail violata

«Ti informiamo che il sistema di sicurezza di Libero ha rilevato nei giorni scorsi un attacco informatico alla propria rete, con accesso al database che custodisce, in formato criptato, le password dei servizi»: è con queste parole che Libero sta informando gli utenti di aver subito un attacco da parte di sconosciuti.

Dal comunicato si apprende che l'attacco è stato un successo, dato che gli hacker sono riusciti ad avere accesso al database contenente le credenziali degli utenti, password comprese.

Fortunatamente, Libero afferma usare un sistema crittografico «secondo gli standard di sicurezza più avanzati» per proteggere le password: le informazioni finite in mani altrui dovrebbero quindi essere relativamente innocue.

Ad ogni modo è Libero stessa a invitare gli utenti a cambiare la propria password: la sicurezza non è mai troppa, ed è meglio eccedere in precauzioni piuttosto che trovarsi a dover raccogliere i cocci in un secondo tempo.

Sondaggio
Utilizzi la funzione di salvataggio delle password nel browser?
Sì, è molto utile
Sì, ma ora non lo farò più perché non è sicuro.
Sì, ma solo per password di poco conto.
No, per sicurezza non ho mai memorizzato alcuna password nel browser.
No, perché? Le password si possono salvare?

Mostra i risultati (5808 voti)
Leggi i commenti (17)

È ovvio che, se la password usata per Libero Mail viene usata anche per altri servizi, è bene cambiarla in tutti i luoghi in cui è adoperata: l'ideale sarebbe che ogni servizio abbia una password differente, anche se a volte ciò richiede un non banale sforzo di memoria oppure l'uso di un gestore di password.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Rubati sei milioni di username e password conservati in chiaro

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Se il servizio, come dici tu, è valido ma la sicurezza è cosi bassa da farsi "bucare" 2 volte in pochi anni io mediterei comunque seriamente di fare come silver57 infatti la sicurezza non è certo un aspetto secondario anzi, se la sicurezza non c'è io ritengo che il servizio non è affatto valido poiché la sicurezza deve essere... Leggi tutto
18-9-2016 19:49

Completamente d'accordo. :? Nella decisione conta anche il fatto che, in caso di temporaneo inutilizzo, bloccano la casella... Corriamo ai ripari. :roll: Leggi tutto
9-9-2016 15:22

Non è la prima volta che succede, purtroppo. Già qualche anno fa i loro server sono stati bucati, dissero che erano stati rubati soltanto gli indirizzi di posta sia dei clienti di libero che dei destinatari delle mail, in pratica, sostenne il servizio clienti di libero, erano state rubate le intestazioni delle mail ma non le password e... Leggi tutto
9-9-2016 09:41

{aldolo}
cmq il servizio di libero è molto valido. lo uso da anni.
8-9-2016 23:15

{octopus}
...e quale sanzione riceverà Libero per essersi fatta rubare credenziali che lei stessa ha voluto dai suoi utenti, assumendosene così la completa responsabilità? E quale rimborso non ridicolo darà agli utenti per il fastidio e per aver messo gli utenti stessi in una situazione che può rivelarsi... Leggi tutto
7-9-2016 17:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando guidi in città, chi non vorresti incontrare nel traffico?
La Scuola Guida
Il neopatentato
La donna che si trucca in coda
Il manager che legge un quotidiano in coda
L'imbranata: parte in terza e si spegne il motore
L'avvoltoio dei parcheggi: continua a girare fino trovarne uno
La mamma con il SUV davanti alla scuola
L'indeciso sulla strada da prendere
Il vecchio col cappello
Il camion della nettezza urbana

Mostra i risultati (2279 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics