Il primo uomo guarito dall'HIV

Ricercatori britannici potrebbero aver trovato la cura per l'AIDS.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-10-2016]

cura hiv

È un quaranta- quattrenne inglese il primo uomo che potrebbe essere stato curato dal virus dell'HIV.

L'uomo faceva parte di un gruppo di 50 persone sottoposto a cure sperimentali elaborate da un gruppo di ricercatori provenienti da cinque diverse università del Regno Unito.

Il problema con le attuali terapie basate su antiretrovirali è che esse funzionano contro i linfociti T attivi e infettati dall'HIV, ma non sono in grado di agire contro le cellule T dormienti. Quindi, il corpo del paziente continua a replicare il virus.

La terapia britannica, invece, «è progettata specificamente per ripulire il corpo da tutti i virus HIV, compresi quelli dormienti» come spiega la professoressa Sarah Fidler dell'Imperial College di Londra.

La cura ha due componenti chiave. Il primo componente è un vaccino, che aiuta il corpo a riconoscere le cellule infettate dall'HIV; il secondo è un farmaco chiamato Vorinostat, che attiva i linfociti T dormienti.

Sondaggio
Qual il maggior problema tra questi?
La gente comune non capisce molto di scienza.
La stampa e i media non mettono in risalto le scoperte veramente importanti.
La stampa e i media semplificano troppo le scoperte scientifiche.
La gente comune si aspetta soluzioni semplici e veloci.

Mostra i risultati (1948 voti)
Leggi i commenti (8)

La dimostrazione che questa tecnica funziona sta nell'uomo "guarito", la cui identità resta protetta dall'anonimato: l'eventuale guarigione dal virus deve ancora essere confermata definitivamente, ma i ricercatori affermano che il quarantaquattrenne è «cautamente emozionato» poiché gli esami condotti su di lui hanno mostrato che il virus è «svanito» dal suo sangue.

«Sarebbe meraviglioso se fossi stato davvero curato» ha dichiarato l'uomo, pur preferendo restare nell'ombra, al Telegraph. «Ho fatto gli ultimi esami un paio di settimane fa e non c'era traccia del virus».

Anche ammesso che tutto sia andato bene e che il virus non si ripresenti in futuro, perché si possa dire di aver elaborato una terapia funzionante occorrerà ancora del tempo: i ricercatori calcolano che i test li terranno impegnati per i prossimi cinque anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Direi che sufficiente che ci dimostri scientificamente quanto affermi e siamo tutti disposti ad analizzare tali prove scientifiche e a trarne le debite conclusioni, in caso contrario ci che scrivi solo propaganda. Leggi tutto
13-10-2016 19:25

S... ed il cancro un fungo che si cura con la dieta alcalina! Ma per favore vallo a scrivere sul blog dei 5stelle! Prova a chiederlo a quelle poverine infettate deliberatamente da un sieropositivo. Leggi tutto
6-10-2016 16:29

{LuM}
Il cosiddetto "virus dell'HIV" non è mai stato isolato, quindi scientificamente non esiste! E il fatto che l'AIDS sia da attribuire ad una causa virale è ancora tutta da dimostrare. Ne consegue che tutte le cure miracolose che continuano a promettere non avranno alcun effetto perché partono da... Leggi tutto
4-10-2016 20:54

Questa, se confermata l'efficacia della cura, decisamente un'ottima notizia. :clap:
3-10-2016 23:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ad alta quota, secondo te, qual il comportamento pi fastidioso?
Il passeggero della fila avanti che reclina lo schienale, senza nemmeno girarsi e avvisarti gentilmente.
Il passeggero della fila dietro che punta le piante dei piedi (o le ginocchia) nella parte alta del sedile.
I bambini che urlano ripetutamente o infastidiscono gli altri passeggeri, senza che i genitori intervengano.
Il passeggero che puzza di sudore.
Il passeggero che ascolta la musica ad alto volume.
Il passeggero che si ubriaca in volo.
Il passeggero che cerca di psicanalizzarti... per tutto il viaggio.
Il passeggero che si allarga sui braccioli del vicino.
I passeggeri che amoreggiano durante il volo.
Il passeggero che cerca di rimorchiare.

Mostra i risultati (2521 voti)
Dicembre 2022
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
La settimana lavorativa di quattro giorni è un successo
L'app open source per vedere YouTube senza seccature
Novembre 2022
L'app per scaricare l'intera Wikipedia (e non solo)
La scorciatoia che sblocca Windows
Amazon Drive chiude i battenti
Le cinque migliori alternative a Z Library
Il visore VR che uccide i giocatori quando perdono
Gli Stati Uniti oscurano Z Library
Vodafone, sottratti oltre 300 GB di dati degli utenti
Pochi o tanti, ma contanti
Ottobre 2022
Chrome si prepara ad abbandonare i Windows ''vecchi''
iPhone 14, nessuno lo vuole?
Windows 11, in arrivo il primo "Momento"
TikTok, arrivano i contenuti per soli adulti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 10 dicembre


web metrics