Attenzione a Meitu, app un po' troppo spiona



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-02-2017]

meitu

Si dice spesso in informatica che se un servizio ti viene offerto gratis e lo usi, non sei il cliente: sei il prodotto in vendita. Un esempio perfetto di questa regola è Meitu, una popolare app per iOS e Android che permette di ritoccare in stile anime i selfie.

Meglio starne alla larga: gli esperti di sicurezza l'hanno esaminata e hanno scoperto che quest'app, che in teoria avrebbe bisogno solo di accedere alla fotocamera e alle foto, in realtà raccoglie la localizzazione GPS, il nome dell'operatore telefonico, la connessione Wi-Fi, l'identificativo della carta SIM, lo stato "craccato" o meno del dispositivo e altri dati personali che consentono di tracciare l'utente durante la navigazione in Rete. Questi dati vengono poi inviati ai server del creatore cinese dell'app.

Secondo il ricercatore Jonathan Zdziarski, Meitu è "un'accozzaglia raffazzonata di vari pacchetti di analisi e di marketing e tracciamento pubblicitario, con qualcosa di carino che induca le persone a usarla". Molte app gratuite guadagnano raccogliendo informazioni personali che poi rivendono a società di marketing: è ormai una norma, perché pur di avere qualche like e retweet molti utenti sono disposti a chiudere un occhio, o entrambi, sulle questioni di sicurezza. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Per quale servizio collegato a un prodotto per la smart home saresti più disposto a pagare fino a 15 euro al mese?
Lo scongiurare dei guasti dei prodotti smart, per esempio lavastoviglie, connettendoli ai fabbricanti, in modo da identificarli e anticiparne qualsiasi problema.
Collegamento alla compagnia assicuratrice che interviene in caso di allagamento, intrusione o allarme quando non sono in casa.
Assistenza nella vita di tutti i giorni per gli anziani.
Collegamento dei dati relativi alla salute al medico o al reparto ospedaliero per il monitoraggio dei parametri vitali chiave.
Collegamento alla società di sicurezza che intervenga quando l'allarme si spegne.
Nessuno di questi

Mostra i risultati (974 voti)
Leggi i commenti (8)
Questa purtroppo è una tendenza alla quale ci stiamo abituando nonostante gli ammonimenti degli addetti ai lavori, come quelli di Wired, The Register e TechCrunch per Meitu.

Il risultato è, per esempio, che gli anni passano, l'app ficcanaso viene dimenticata ma rimane installata e raccoglie silenziosamente dati anche quando si entra nel mondo del lavoro e quindi sul telefonino risiedono informazioni sensibili come gli spostamenti di lavoro che permettono di tracciare le attività e i rapporti di un'azienda.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

@benedetto Vedrai che in termini di immagine recuperano in fretta se non che se ne farebbero di faraonici uffici di strapagati esperti di comunicazione che gli ricostruiscono la verginità tutte le volte che è necessario? :wink: E mi sembra che, guardando i risultati, siano pure piuttosto bravi...
7-2-2017 19:06

Che ne facciano le spese gli ingranaggi più piccoli, poco ma sicuro: è storico, purtroppo. Ma -a mio avviso- comunque facciano si sputtanano. Attenzione: non eticamente, dato che da quel punto di vista sputtanati lo sono già irrimendiabilmente, ma dal punto di vista di prestigio, di potere, che alla fin fine è quello a cui tengono di più
6-2-2017 19:31

Il WPS, a mio giudizio, fa parte di quelle feature per semplificare la vita agli utenti che possono però creargli anche dei grossi problemi a livello di sicurezza per cui bisogna utilizzarlo con estrema moderazione... :wink: In quanto al confronto Trump vs. aziende che utilizzano lavoratori stranieri finirà con un compromesso epocale... Leggi tutto
6-2-2017 19:19

infatti ho un po' esagerato con il collegamento, ha solo il tasto wps... resta però che siamo veramente alla mercè. Giusto per stare all' attualità, sono proprio curioso di vedere come va a finire la faccenda del blocco dell' immigrazione di Trump, ora che gli si sono schierati contro frugoletti tipo Facebook, Microsoft, Google,... Leggi tutto
6-2-2017 18:57

@benedetto Mi sembra assai strano che si sia collegato al WiFi senza chiedere la password, sei sicuro di non aver lasciato aperto un canale free sul router o che qualche tuo vicino non abbia canali free disponibili. In ogni caso la rete WiFi la devi scegliere tu e dovresti esserti accorto di qualcosa... Poi sui commenti che hai... Leggi tutto
5-2-2017 11:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai inviato Sms o messaggi o email a un tuo familiare mentre entrambi eravate a casa?
No, mai.
E' successo una o due volte.
Ogni tanto capita ma non è mia abitudine.
Lo faccio regolarmente.

Mostra i risultati (1605 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics