Bere caffè previene il cancro

Uno studio dimostra come il consumo di caffè riduca il rischio di sviluppare il carcinoma epatocellulare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-06-2017]

caffe cancro

«Non stiamo dicendo che tutti dovrebbero iniziare a bere cinque tazze di caffè al giorno». Però iniziare la giornata con un buon caffè potrebbe prevenire il cancro.

Ad affermarlo sono alcuni scienziati dell'Università di Southampton e dell'Università di Edimburgo, i quali hanno condotto uno studio nel quale hanno messo in relazione il consumo di caffè e la possibilità di sviluppare un tumore al fegato.

A quanto pare, più caffè si consuma e maggiore è la protezione contro questo tipo di cancro.

«Bere una tazza di caffè in più al giorno è stato associato con una riduzione del 20% del rischio di sviluppare il carcinoma epatocellulare» scrivono i ricercatori.

«Bere due tazze in più è stato associato con una riduzione del 35%, e arrivare fino a cinque tazze è stato associato con un dimezzamento del rischio».

L'effetto protettivo nei confronti del fegato è maggiore se si beve del normale caffè, ma anche il decaffeinato funziona, sebbene in misura inferiore.

Tuttavia, come dicevamo all'inizio, non è il caso di iniziare a bere caffè come se non ci fosse un domani.

Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1838 voti)
Leggi i commenti (4)

«Ci servono ulteriori indagini per capire i danni potenziali di un'assunzione elevata di caffeina, e abbiamo le prove che ciò debba essere evitato da alcuni gruppi di persone, come le donne incinte» spiegano gli scienziati.

«D'altra parte» - continuano - «le nostre scoperte costituiscono uno sviluppo importante, considerate le crescenti segnalazioni di casi di carcinoma epatocellulare e la prognosi negativa che segue la diagnosi».

Nel mondo, infatti, questo tipo di cancro è la seconda causa di morte, ed è specialmente diffuso in Cina e Asia sud-orientale.

«Abbiamo dimostrato che il caffè riduce la cirrosi e anche il cancro al fegato, in base alla dose assunta» conclude il professor Peter Hayes, dell'Università di Edimburgo. «Il caffè è anche noto per la sua capacità di ridurre il rischio di morte dovuto ad altre cause. La nostra ricerca prova che, in quantità moderata, il caffè può essere una medicina naturale meravigliosa».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
OMS: il caffè non fa male, anzi previene il cancro
Cronofarmacologia: a che ora bere caffè durante il giorno?
Il caffè protegge dal cancro

Commenti all'articolo (4)

:malol: Leggi tutto
12-7-2017 19:20

link Non solo il caffè previene il cancro, ma, come possiamo leggere nell'articolo che invio, tutti gli alimenti vegetali sono protettivi, questa protettività avviene perché gli alimenti vegetali contengono delle sostanze vasoattive (polifenoli, flavonoidi, antociani, vitamine) per merito delle quali aumenta giornalmente la circolazione... Leggi tutto
13-6-2017 14:21

guardatevi sto bel video https://youtu.be/Ppj_3MFBKmQ
8-6-2017 08:40

L’azione del caffé sull’apparato cardiovascolare Italo Richichi, N. 11/12 novembre/dicembre 2008 La tazzina di caffè riveste un ruolo importante nell’abitudine della maggior parte degli italiani, studi statistici hanno infatti rilevato che solo il 10% degli italiani non beve caffè; se il 2,6% preferisce gustarlo solo al bar e il 29,6%... Leggi tutto
7-6-2017 15:05

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
Sì, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1724 voti)
Luglio 2020
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Tutti gli Arretrati


web metrics