Due parole sulla vulnerabilità di Rousseau



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-08-2017]

exploits of a mom

Non mi dilungo sui dettagli tecnici della questione Rousseau che è divampata nei media generalisti: li ha già raccontati egregiamente David Puente in una serie di articoli. Segnalo solo alcuni fatti che forse sono stati poco evidenziati o volutamente confusi.

- Il primo "attacco" non è stato un attacco, ma ha segnalato responsabilmente in privato a Rousseau alcune sue vulnerabilità e le ha pubblicate online solo dopo che erano state corrette. Vulnerabilità, fra l'altro, equivalenti a mettere una serratura di cioccolato sulla porta di casa: limite massimo di 8 caratteri per le password e un banalissimo SQL injection, talmente classico che c'è persino la vignetta di Xkcd apposita (spiegone).

- Non è vero che le informazioni pubblicate su queste vulnerabilità sono state rimosse perché Rousseau o altri hanno preso delle "contromisure". Beppegrillo.it scrive che "il suo sito [quello del segnalatore] è già scomparso così come i suoi account social, segno che le contromisure contro questi reati funzionano e siamo lieti che siano state così tempestive". No. La riservatezza professionale mi impedisce di dire altro, ma la chiusura degli account del primo segnalatore non è merito di alcuna "contromisura". Tant'è vero che gli account sono tornati online. Bullarsi di quello che non si è fatto è boriosamente stupido, per non dir di peggio.

-- L'incursione non ha richiesto talento speciale. Non stiamo parlando di forzare chissà quali ostacoli. Questo era un castello costruito col fango che non ha retto all'uso di un innaffiatoio; è l'equivalente di lasciare la porta di casa socchiusa e i gioielli in bella vista sul tavolino all'ingresso.

-- Lo stesso post su Beppegrillo.it dichiarava che "Sono già state messe in atto tutte le azioni necessarie per impedire il ripetersi di intrusioni informatiche come questa." Beh, mica tanto e di certo non tutte, dato che qualcun altro è riuscito comunque a entrare subito dopo.

Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1911 voti)
Leggi i commenti (3)

-- Il successivo furto di dati vero e proprio (quello rivendicato da r0gue_0) ha rivelato che Rousseau non ha preso neppure le misure di sicurezza più basilari. Per l'amor del cielo, le password degli utenti erano conservate in chiaro in un database. Lo sanno anche i muri che le password si custodiscono in modo crittografato tale che neanche il gestore del sistema possa decifrarle (hashing e salting), proprio per evitare i danni di massa causati da attacchi come questo. In questo modo, se vengono rubati i dati, perlomeno non sono leggibili (o è enormemente oneroso leggerli).

-- Chi minimizza dicendo che tanto non erano in corso "votazioni" non ha capito la gravità degli eventi oppure sta volutamente mettendo la testa nella sabbia. Evidentemente non ha considerato che comunque l'affiliazione politica è un dato delicato e personale e che inevitabilmente molti utenti di Rousseau avranno usato la stessa password altrove e quindi ora sono esposti al rischio di furto di account e rivelazione di altre informazioni personali. E non ha considerato che la fiducia degli utenti è stata tradita: non stiamo parlando del sito di un circolo di cucito, ma della piattaforma di gestione di uno dei movimenti politici più significativi di un paese. Se questo è il modo in cui si pensa di gestire la democrazia digitale, è meglio lasciar perdere e trovare qualcuno che ci capisca.

-- Chiamare Rousseau "sistema operativo" (come fa Beppegrillo.it a firma di "Associazione Rousseau") significa dichiarare di essere capre in informatica. Un sistema operativo è del software che dialoga con l'hardware e fa da interprete e servitore per le applicazioni. Windows, Android, MacOS, iOS, Linux sono esempi di sistemi operativi: Rousseau no. È un sito, un portale, una piattaforma gestionale, ma non un sistema operativo. Chiamarlo sistema operativo è come vedere un cavallo e chiamarlo automobile.

Se volete altre opinioni sulla sicurezza di Rousseau, date un'occhiata a questo articolo su Formiche.net e a questo su Il Post.

Aggiornamento

Rousseau protegge le password con un sistema preistorico che si supera in dodici secondi, secondo questa analisi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Premetto che vedo di mooooolto buon occhio i 5Stelle (e ok datemi in testa sono qui! :D ) giusto a scanso di equivoci. Penso che chiamare "sistema operativo" Rousseau sia una castronata assolutamente veniale e perdonabilissima, sono termini che uno può usare per spiegarsi e non si può essere sempre addentro a tutto. Che i... Leggi tutto
19-8-2017 07:11

@R16 Concordo praticamente su tutto, io conosco abbastanza bene gli errori fatti (veramente da pivelli), l'ho anche scritto agli incaricati. Il punto del mio primo post è che Paolo, che normalmente apprezzo molto, in questo caso, e qualche altro raro, ha dato poco valore aggiunto rispetto ad altri autori che più asetticamente e... Leggi tutto
18-8-2017 21:25

Cosa c'è di politico nel divulgare l'incompetenza (in questo caso) informatica del M5S? Se la piattaforma "Rousseau" è la piattaforma del MoVimento 5 Stelle ed è stata paragonata a un colabrodo di chi è la colpa? Della politica? Ovvio che, se il proprietario della piattaforma è anche il proprietario di un movimento politico, il... Leggi tutto
18-8-2017 17:51

@Maary concordo su tutto.. procedo a espiare sui miei peccati.. :D
18-8-2017 11:27

Siete tremendamente OT...per punizione gipsythekid si dovrà vedere un ora di video di Grillo e ilmanowar si dovrà vedere un ora di video di Elena Boschi. Decisamente gli va meglio al secondo... :wink: almeno è una bella donna... :roll: Comunque in questo forum c'è la sezione politica. Tornando in topic, Grillo non ha capito niente,... Leggi tutto
18-8-2017 10:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Puoi scegliere una sola pillola: quale delle tre?
Pillola blu: rimani giovane per sempre
Pillola verde: 1.000.000.000 euro in contanti
Pillola rossa: puoi viaggiare nel tempo in qualsiasi istante

Mostra i risultati (1978 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics