Antibufala: Melania Trump ha usato una sosia!



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2017]

melania Trump apertura
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Ha fatto il giro dei social network e dei media la diceria secondo la quale in una recente apparizione pubblica il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sarebbe stato accompagnato non dalla moglie, Melania, ma da una sua sosia, che però sarebbe stata smascherata perché non somiglia affatto alla vera First Lady.

Sondaggio
Quasi la metà delle famiglie italiane (nel 2012 erano il 45,5% secondo Confindustria Digitale) non possiede ancora un collegamento a Internet. Qual è secondo te il principale motivo?
La connessione a banda larga non è disponibile.
Motivi di privacy e sicurezza.
Mancanza di skill e capacità d'uso.
Alto costo del collegamento.
Alto costo degli strumenti.
Internet non è utile.
Accedono a Internet da altro luogo.

Mostra i risultati (3249 voti)
Leggi i commenti (19)

Già bisognerebbe riflettere sulla profonda stupidità dell'idea di usare una sosia per nulla somigliante sperando di farla franca (come già accadde per le analoghe teorie sui sosia assurdamente cicciottelli dello smilzo Osama bin Laden, secondo la nota Sindrome del Cospiratore Pasticcione), ma dietro questa storia ci sono due dettagli interessanti perché sono ricorrenti nelle bufale di questo genere.

Il primo dettaglio è che le immagini della presunta sosia non sono somiglianti all'originale perché sono state distorte fortemente dal fatto che sono state riprese con un telefonino da un televisore, che oltretutto è stato inquadrato di sbieco, e poi pubblicate sui social, che introducono ulteriori distorsioni dovute alla compressione digitale delle immagini.

Il sito antibufala Snopes.com ha recuperato la registrazione originale della scena incriminata e ha preparato un confronto che rivela l'inganno prodotto dalla deformazione e dalla compressione, come si può vedere qui sotto: a sinistra c'è la versione ripresa con il telefonino e diventata virale, mentre a destra c'è la versione ottenuta direttamente dalle registrazioni originali.

melania trump body double comparison by snopes
(Fai clic sull'immagine per visualizzarla ingrandita)

Il secondo dettaglio è che l'utente che sembra aver dato il via a tutto il putiferio mediatico ha un nome, Buy Legal Meds punto com, che corrisponde a quello di un sito di vendita di (presunti) farmaci via Internet. La faccenda, insomma, puzza molto di trovata per farsi pubblicità.

Trucchetti come questi sono molto frequenti in Rete: basta agganciarsi a un argomento di cui tutti parlano, creare uno scandalo inesistente su quell'argomento, e lasciare che gli utenti abbocchino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (4)

Il nostro futuro è sempre più pieno di bufale attiraclick su internet... una vera tristezza. :cry:
11-11-2017 16:20

E bravo Paolo (Del Bene) che come al solito non capisce l'umorismo... Che poi...il senso logico? "..e tra l'altro allo scopo di tenersi il denaro e la bella vita che tu daresti in cambio del sesso", cioè? Beh se ti consola, se fossi tua moglie, di sosia me ne vorrebbero almeno 3. Una per il sesso, ovvio. Ma non pensare male.... Leggi tutto
10-11-2017 22:58

{Paolo}
E brava Maary79, femminista... col culo di un'altra però, e tra l'altro allo scopo di tenersi il denaro e la bella vita che tu daresti in cambio del sesso, bravissima.
9-11-2017 09:47

Certo, l'utente legge la bufala esca e nel frattempo si vede il bannerino dell'ipotetico farmaco miracoloso. Patetici. Comunque se io fossi Melania Trump una sosia me la cercherei, per quando è ora di andarci a letto... :lol: :lol:
8-11-2017 09:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra questi tuoi dati personali sono pubblici sui social network (chiunque può vederli e non solo i tuoi amici)?
Solo il mio nome per intero e la foto del profilo
In teoria tutto, non mi preoccupo delle impostazioni per la privacy
Nome completo, foto e post
Nome completo, foto, status, geolocalizzazioni e check-in
Non ci ho mai pensato

Mostra i risultati (715 voti)
Giugno 2018
Non tutti i cybercriminali sono dei geni del male
Il malware che infetta Windows 10 e scatta foto del desktop
Come si riconosce un video Deepfake? A occhio
Lucchetto ''smart'' annuncia a tutti la propria password
Lo smartphone pieghevole di Samsung con doppio display
Pseudoscienza al potere oggi: Sud Africa, Spagna, Stati Uniti
Windows 10, il 50% degli utenti ha dovuto pagare un tecnico per i problemi dell'aggiornamento
Ubisoft: ''Le console sono destinate a sparire: ancora una generazione e poi basta''
Bug in Facebook rende pubblici i post privati di 14 milioni di utenti
Microsoft affonda i datacenter per tenerli freschi
L'auto volante di Larry Page: si impara a guidare in meno di un'ora
Microsoft compra GitHub e i programmatori scappano
Il primo attacco informatico della storia... nel 1834?
Medico fa causa a paziente per una recensione negativa online
L'attacco sonico che manda in crash il sistema e rovina gli hard disk
Tutti gli Arretrati


web metrics