Se la telecamera di sorveglianza di casa comincia a parlarti, hai un problema



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-11-2017]

Public Wifi Security sf

Ho parlato spesso del rischio che un dispositivo collegato alla rete informatica domestica possa essere sfruttato dagli aggressori. Ma un conto è la teoria, un altro è vedere le cose la pratica.

Una donna olandese, Rilana Hamer, ha pubblicato su Facebook un video (attenzione: contiene turpiloquio in inglese) nel quale mostra che la sua telecamerina di sorveglianza via Internet, che aveva comprato per tenere d'occhio il suo cagnolino mentre lei è fuori casa, ha cominciato a muoversi da sola e a parlarle.

Rilana racconta di essere tornata a casa e di aver sentito una voce proveniente dalla telecamera, che si rivolgeva a lei in francese, dicendole "Bonjour madame". Si è spaventata così tanto che ha scollegato la telecamera dall'alimentazione e l'ha chiusa in una scatola.

La donna pensava di essere impazzita, ma ha raccontato l'episodio a un amico e ha deciso di ricollegare la telecamera per documentare in video il fenomeno. Puntualmente sono ritornate le voci.

Sondaggio
Secondo te in quale settore si faranno sentire maggiormente gli effetti positivi dell'Agenda Digitale?
La comunicazione
La scuola
L'accesso alle informazioni e ai contenuti culturali
La modalitÓ di interazione con la Pubblica Amministrazione
Il Servizio Sanitario
La qualitÓ dell'ambiente e dell'aria
La qualitÓ della vita
Il costo della vita
La vivibilitÓ delle grandi metropoli con la creazione di Smart City
La trasparenza
Risparmi per lo Stato e per il cittadino
Riduzione del digital divide
L'Agenda... de che?

Mostra i risultati (982 voti)
Leggi i commenti (7)

Questo genere di attacco avviene perché molte di queste telecamerine di sorveglianza contengono software difettoso e non aggiornato e vengono spesso installate senza cambiarne le password di accesso predefinite. Molti utenti non sanno che una telecamera connessa a Internet è rilevabile da chiunque con gli appositi motori di ricerca (come Shodan.io) e quindi è un bersaglio facile per ficcanaso e burloni.

La donna, giustamente, si chiede "Che cosa ha visto di me questa persona? La mia casa, le mie cose personali...la mia privacy". Prima di installare in casa dispositivi come questi, insomma, pensiamoci bene e dedichiamo qualche minuto a leggere il manuale d'istruzioni per cambiare le password predefinite e scaricare gli aggiornamenti del software di controllo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (2)

La ragione principale direi che sia quella che non hanno ne il tempo ne le risorse per porre un rimedio alla situazione, poi, mi viene anche da pensare che tante belle telecamere facilmente "bucabili" in giro per i paesi possano sempre fare comodo... I consumatori potrebbero contribuire a limitare questo problema informandosi... Leggi tutto
11-11-2017 16:29

{Ospite}
Peccato che alcune telecamere non ti permettano di aggiornare il software e in alcuni casi non puoi neanche di modificare la password! Molte marche ti costringono a installare la loro app con le relative condizioni di privacy sfavorevoli e obbligatorie: ti costringono nel senso che senza questa app non puoi modificare la password. Puoi... Leggi tutto
7-11-2017 14:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per cosa soprattutto ti sono utili i social media, sul lavoro?
Per prendermi una pausa dal lavoro
Per comunicare con gli amici e la famiglia mentre sono al lavoro
Per comunicare con i miei contatti professionali
Per trovare informazioni che mi aiutino a risolvere problemi di lavoro
Per costruire o rinforzare relazioni personali con i colleghi o i miei contatti di lavoro
Per scoprire cose sulle persone con cui lavoro
Per porre domande relative al lavoro a persone fuori dalla mia azienda
Per porre domande relative al lavoro a persone dentro la mia azienda

Mostra i risultati (395 voti)
Dicembre 2018
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale oltre 20 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Sai che cos'è il phishing? Allora hai più probabilità di cascarci
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Tutti gli Arretrati


web metrics