L'intelligenza artificiale che vede attraverso i muri e segue i movimenti delle persone



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-06-2018]

intelligenza artificiale attraverso muri

Tutti sanno che le onde radio, comprese quelle che usano le frequenze adoperate dalla connettività Wi-Fi, sono in grado entro certi limiti di attraversare i muri.

Un gruppo di ricercatori del MIT ha pensato di unire questa caratteristica delle onde radio a degli algoritmi di interferenza artificiale in grado di interpretare il modo in cui le onde rimbalzano e ha così creato un sistema capace di vedere al di là delle pareti. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual la pi grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si l da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (1085 voti)
Leggi i commenti
«Mentre la luce visibile viene bloccata facilmente dai muri e dagli oggetti opachi» - scrivono i ricercatori - «i segnali a radiofrequenza nella banda del Wi-Fi riescono a superare tali ostacoli. Inoltre, vengono riflessi dal corpo umano, e ciò ci fornisce l'opportunità di tracciare il movimento delle persone attraverso i muri».

Il riflesso delle onde permette di creare una mappa dei corpi delle persone presenti in una stanza, che a sua volta viene adoperata per realizzare delle figure stilizzate dei presenti. Una volta che l'intelligenza artificiale ha compreso la postura corretta di ogni persona, i dati vengono usati per seguire i movimenti.

Al di là delle applicazioni nei sistemi di sorveglianza, i ricercatori ritengono che il loro sistema possa essere utile nello studio di malattie come la distrofia muscolare o il morbo di Parkinson, sebbene essi stessi siano consapevoli dei possibili usi malevoli della loro tecnologia.

Qui sotto, un video dimostrativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

Quoto janez.
19-6-2018 16:47

Il titolo un p fuorviante. In effetti chi vede attraverso i muri la tecnologia che consente di generare le radiofrequenza nella banda del Wi-Fi ed a catturarne il riflesso. L'intelligenza artificiale in questo caso un programma applicativo che interpreta questi segnali e ne consente la visualizzazione in modalit comprensibile ... Leggi tutto
17-6-2018 19:17

Non riesco a capire quali potrebbero essere gli usi in campo medico.
16-6-2018 17:50

Gli utilizzi medici sarebbero incredibili: con un semplice scatolino economico avremmo un monitoraggio di migliaia di malattie in tempo reale !
14-6-2018 21:58

Purtroppo l'uso pi ovvio che verr fatto di questa tecnologia quello militare (spionaggio e offensiva tattica). Non c' nessun obiettivo che non possa confliggere con l'idea di privacy individuale che le democrazie occidentali hanno codificato nel loro impianto normativo e culturale. Tra l'altro dal filmato si capisce che convertire... Leggi tutto
14-6-2018 19:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi il pi grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (2113 voti)
Giugno 2023
Pirati del web in lutto: Rarbg chiude per sempre
Venti di tecnocontrollo in Spagna
Maggio 2023
Stack Overflow è la prima vittima della IA
WhatsApp, ora i messaggi si possono modificare dopo l'invio
HP e l'aggiornamento che rende inutilizzabili le stampanti
Windows 10 21H2, aggiornamento forzato in vista
Google Chrome dirà addio al lucchetto da settembre
WhatsApp accede di nascosto al microfono. Solo un bug di Android?
Western Digital agli utenti: gli hacker hanno i vostri dati
Il “Padrino della IA” lascia Google per avvertire il mondo dei pericoli
Aprile 2023
WhatsApp introduce il supporto a più smartphone
La UE metterà il naso negli algoritmi dei giganti del web
Con la vendita della Rete TIM avremo le tariffe più alte
Windows 11 in versione live
Western Digital violata, sottratti 10 Tbyte di dati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 3 giugno


web metrics