Con Valve Proton i giochi per Windows funzionano anche sotto Linux

Basta installare Steam Play.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-08-2018]

valve proton

Una delle motivazione spesso indicate per la scarsa presenza di Linux in ambiente desktop è l'impossibilità di usare certe, insostituibili applicazioni nate per Windows nel sistema del pinguino.

Se per le esigenze "normali" della maggior parte degli utenti si possono trovare alternative più che accettabili come per esempio LibreOffice (posto di voler far la fatica di apprendere il funzionamento un po' diverso da quello di Microsoft Office), nel caso dei videogiochi il panorama è un po' desolante.

Valve, creatrice della nota piattaforma Steam, ha deciso di cambiare tutto ciò lanciando una nuova versione di Steam Play (attualmente in beta) che permette agli utenti Linux di accedere a un vasto numero di titolo sviluppati per gli altri sistemi operativi.

Cuore di questa funzionalità è una particolare versione di Wine - il non-emulatore che permette di usare sotto Linux diversi software per Windows - denominata Proton che, a detta di Valve, «garantisce la compatibilità con i titoli Windows».

Proton fornisce un'implementazione delle librerie DirectX 11 e 12 grazie al progetto Vulkan, caratteristica che migliora la compatibilità con i giochi e le prestazioni degli stessi.

Sondaggio
Ad alta quota, secondo te, qual è il comportamento più fastidioso?
Il passeggero della fila avanti che reclina lo schienale, senza nemmeno girarsi e avvisarti gentilmente.
Il passeggero della fila dietro che punta le piante dei piedi (o le ginocchia) nella parte alta del sedile.
I bambini che urlano ripetutamente o infastidiscono gli altri passeggeri, senza che i genitori intervengano.
Il passeggero che puzza di sudore.
Il passeggero che ascolta la musica ad alto volume.
Il passeggero che si ubriaca in volo.
Il passeggero che cerca di psicanalizzarti... per tutto il viaggio.
Il passeggero che si allarga sui braccioli del vicino.
I passeggeri che amoreggiano durante il volo.
Il passeggero che cerca di rimorchiare.

Mostra i risultati (2497 voti)
Leggi i commenti (17)

Grazie a Proton sono migliorati anche il supporto ai controller di gioco e alla modalità di gioco a schermo intero, mentre i giochi multithread ora dovrebbero fornire prestazioni superiori rispetto alla versione standard di Wine.

Proton è un progetto open source i cui sorgenti sono liberamente disponibili su GitHub.

Chi fosse interessato alla lista di giochi utilizzabili grazie a questa nuova beta di Steam Play può consultare l'elenco completo posto in coda al post sul blog ufficiale di Steam, ricordando che si tratta di un elenco destinato ad espandersi continuamente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1445 voti)
Agosto 2022
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 13 agosto


web metrics