Comprereste uno smartphone che costa un po' meno ma mostra degli annunci pubblicitari?

Xiaomi mantiene i prezzi bassi grazie ai banner. Ma gli utenti iniziano a protestare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-09-2018]

xiaomi banner pubblicitari

Sin da quando è apparsa, Xiaomi ha cercato di farsi un nome come produttore di smartphone di buona qualità ma a basso costo.

Per compensare i prezzi bassi - che le permettono di prendere in giro quelli, elevati, dei concorrenti come Apple - ha adottato in alcuni mercati certe particolari strategie, come l'inserimento di annunci pubblicitari all'interno delle applicazioni native.

Ora però sembra che la presenza delle pubblicità stia un po' sfuggendo di mano, quantomeno dal punto di vista degli utenti.

Alcuni hanno infatti iniziato a lamentarsi su Twitter e Reddit della presenza di un sempre maggior numero di annunci, anche in luoghi in cui prima non ve n'erano: per esempio nelle schermate delle Impostazioni e in app che in precedenza erano esenti dagli spot.

Xiaomi non ha ignorato la questione, ma ha difeso il proprio operato: «Le pubblicità sono posizionate in modo tale da non interferire con il funzionamento dell'app» ha spiegato la filiale indiana dell'azienda cinese via Twitter.

Non solo: esiste un modo per disattivare i banner. Basta aprire le Impostazioni, raggiungere la voce Impostazioni aggiuntive, quindi Privacy e Servizi Pubblicitari: da lì occorre disabilitare l'opzione che riguarda gli annunci personalizzati.

Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sì, mi è caduto a terra.
Sì, mi è caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sì, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sì, mi ci sono seduto sopra.
Sì, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2321 voti)
Leggi i commenti (12)

Va detto che, secondo quanto riportano diversi utenti, non sempre agire in questo modo ottiene il risultato sperato. In altre parole, pare che le pubblicità siano piuttosto restie a sparire.

In questi casi, come hanno fatto notare in molti su Reddit, l'unica via sicura è la scelta più radicale: utilizzare una Rom non ufficiale per sostituire il sistema operativo caricato da Xiaomi, sapendo tuttavia che così facendo generalmente si invalida la garanzia.

Al di là di queste questioni, l'iniziativa è interessante: può aver successo la vendita di smartphone che costano un po' meno ma visualizzano di tanto in tanto banner pubblicitari?

Si tratta in fondo del medesimo modello adottato da Amazon per i suoi Kindle: è possibile risparmiare un po' sul prezzo d'acquisto se si accetta la visualizzazione di pubblicità non invasive. Quanti utenti accetterebbero lo stesso dal loro smartphone?

Qui sotto, un esempio di banner pubblicitario segnalato da un utente scontento su Twitter.

xiaomi banner

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Xiaomi prende in giro Apple per i prezzi esorbitanti dei nuovi iPhone
YouTube Premium: tutti i contenuti video e audio a pagamento, senza pubblicità
Totem nelle stazioni ferroviarie: no all'occhio occulto della pubblicità
Facebook accusata di ascoltare gli utenti per fare pubblicità mirata
Il malware che clicca sulle pubblicità e aggiunge amici su Facebook
Messaggi pubblicitari oscuri, senza alcun controllo
Twitter, come difendersi dal monitoraggio pubblicitario e dalla localizzazione

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ho uno xiaomi Redmi 4X, e tutta questa pubblicità non la vedo :? e comunque è costato poco rispetto ad altre marche e funziona egregiamente
5-10-2018 17:06

Non saprei dire se questa iniziativa possa avere successo in senso generale, posso però dire che non avrà mai successo con me. Personalmente non sono affatto disponibile a barattare qualche decina di euro di sconto con l'autorizzazione a farmi sfrancicare gli zebedei in continuazione con banner pubblicitari... anzi, dallo smartphone e... Leggi tutto
22-9-2018 14:41

@jack.mauro Grazie 1k delle spiegazioni, chiare e concise ;) Quando rientro in patria (sono all'estero per lavoro) gli do un'occhiata più approfondita
22-9-2018 07:35

AFwall+: dev.ukanth.ufirewall scaricabile dal play store. AdAway: org.adaway Attualmente uso la versione 3.3 (61) Sito ufficiale: https://adaway.org/ Si può scaricare da F-Droid andando su download apk Al suo interno carico una mia lista personalizzata di oggetti da bloccare. DisableService: cn.wq.disableservice Uso la versione 1.6.5... Leggi tutto
21-9-2018 09:25

Uso con soddisfazione AFwall+, mentre gli altri sw che hai menzionato non li conosco. Ho provato a cercare ma escono troppi link del tipo "Scarica qui l'ultima versione di..." dei quali non mi fido per nulla. Per cortesia, potresti postare i link dei siti ufficiali di quei sw che vedo di informarmi, grazie Leggi tutto
20-9-2018 21:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una ricerca dell'Università di Lund (Svezia) mostra che avere un bambino costa al Pianeta l'emissione di 58,6 tonnellate di CO2 l'anno. In proporzione, si tenga conto che non avere l'auto fa risparmiare 2,4 tonnellate di CO2, l'essere vegani 0,8 tonnellate ed evitare un viaggio aereo 1,6 tonnellate. Lo studio conclude che una famiglia che sceglie di avere un bambino in meno contribuisce alla riduzione di emissioni di CO2 quanto 684 teenager che decidono di adottare un comportamento ecologista per il resto della vita. Cosa ne pensi?
È corretto. Farò meno figli.
Sono pazzi questi svedesi.

Mostra i risultati (1356 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics