L'October Update interferisce con Windows Media Player



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-11-2018]

windows 10 1809 media player

Continua la saga dei problemi generati dall'October Update di Windows 10 (versione 1809): questa volta la vittima è Windows Media Player che, stando a quanto riportato dalle pagine del sito di Microsoft, dopo l'applicazione dell'aggiornamento non permette più di «usare la barra di ricerca quando si riproducono certi file».

Non è dato sapere quali siano questi file, né quale sia l'origine del bug, cui si aspetta una soluzione entro la fine di questo mese (peraltro ormai prossima). L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quando fai la spesa, qual è tra questi il profilo in cui ti ritrovi maggiormente?
Vado dritto verso quello che devo comprare e non perdo tempo: guardo solo le caratteristiche del prodotto e quanto costa.
Leggo sempre attentamente le etichette dei prodotti.
Per me gli acquisti sono necessari per una vita piena e appagante.
Per me il prezzo è più importante della marca.
Preferisco essere servito piuttosto che servirmi da solo.

Mostra i risultati (1301 voti)
Leggi i commenti (4)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 10, nuova patch per rimettere sui binari l'October Update
October Update, guai con i chip video Intel
Windows 10, l'October Update impedisce di installare iCloud
Windows 10, l'October Update appena tornato è già pieno di problemi

Commenti all'articolo (4)

E sì che in questo caso M$ non può dare la colpa a SW o driver di terze parti, questo lo fanno loro... o forse se ne sono scordati anche loro tanto non lo usa nessuno? :umpf: Leggi tutto
30-11-2018 18:35

C'è ancora chi vorrebbe installare Outlook Express...non meravigliatevi troppo... :wink:
29-11-2018 10:21

@zero Mi hai tolto le parole dalla tastiera... A questo punto la domanda è un'altra: ma veramente c'è ancora chi lo usa?
29-11-2018 07:40

ah perche', esiste ancora? Leggi tutto
28-11-2018 17:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre più attacchi automatizzati verso i server anziché verso gli individui.
Gli attacchi sono più globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore è sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre più veloci.
I tentativi di transazioni sono più estesi e più elevati.
Gli attacchi sono più difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1440 voti)
Dicembre 2018
L'open Internet rischia di chiudersi
Robot di Amazon manda all'ospedale oltre 20 dipendenti
Le aziende si preparano a sostituire il Wi-Fi con reti 5G private
Lo smartphone con Linux e KDE che non è un telefono cellulare
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube
Novembre 2018
Facebook e il caso dei messaggi zombie
Malware nei portatili Lenovo, utenti risarciti con 7,3 milioni di dollari
Gioca dal vivo a PUBG e uccide l'amico
Amazon, nomi e indirizzi email degli utenti rivelati per errore
Bethesda e la patch da quasi 50 gigabyte per Fallout 76
Sai che cos'è il phishing? Allora hai più probabilità di cascarci
Il Garante privacy boccia la fattura elettronica
Windows 10, ritorna l'October Update
Tim in piena tempesta: sfiduciato l'amministratore delegato Genish
Windows 10, aggiornamento problematico: non ricorda le associazioni dei file
Tutti gli Arretrati


web metrics