La rivolta delle stampanti a sostegno di PewDiePie



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-01-2019]

printer hackers pewdiepie

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Hacker viola 50.000 stampanti per invitare tutti su un canale Youtube

In tutto il mondo le stampanti stanno stampando strani messaggi che invitano ad iscriversi al canale Youtube di Pewdiepie e "sistemare le vostre stampanti". È probabilmente l'incursione informatica più bizzarra dell'anno: ne trovate esempi qui e qui.

Un mese fa, qualcuno che si fa chiamare TheHackerGiraffe ha preso momentaneamente il controllo di circa 50.000 stampanti di varie marche in varie parti del mondo per creare dei volantini a favore dello Youtuber Pewdiepie.

Selezione 001

L'incursore ha spiegato alla BBC, in forma anonima, che stava cercando di attirare l'attenzione su una vulnerabilità di alcune stampanti che permette di prenderne il controllo da remoto e può portare al loro danneggiamento permanente.

The Verge spiega che il firmware di queste stampanti è infatti scrivibile da remoto, ma supporta soltanto un numero limitato di cicli di scrittura.

Questo vuol dire che un aggressore può rendere inservibile le stampanti in questione semplicemente mandando loro un numero elevato di comandi di scrittura del firmware, se queste stampanti sono accessibili via Internet tramite la porta 9100.

Selezione 002

Secondo l'hacker contattato dalla BBC, esiste anche il rischio che qualcuno intercetti documenti sensibili o li modifichi mentre vengono stampati, sfruttando questa stessa vulnerabilità.

Sondaggio
Hai una stampante?
Sì, laser.
Sì, a getto d'inchiostro.
Avevo una stampante ma ora non ne ho più bisogno.
Mai avuto una stampante.

Mostra i risultati (2497 voti)
Leggi i commenti (7)

La soluzione alla falla è semplice: impostare la propria rete informatica in modo che le stampanti non siano accessibili direttamente da Internet.

Se vi state chiedendo chi mai possa essere così imprudente da rendere accessibile via Internet la propria stampante basta una ricerca apposita su Shodan per trovarne almeno 308 in Svizzera e circa 1500 in Italia (i link richiedono un account su Shodan).

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Hacker violano Chromecast e Smart TV per pubblicizzare un canale YouTube

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (1)

Io da poco ho una nuova stampante HP ed è collegata a internet nel senso che per l'attivazione del servizio InstanLink che consente di ricevere le cartucce prima che finiscano, ho dovuto dare il consenso ad HP di interagire con la stampante. Probabilmente HP non punta direttamente alla stampante ma al sw di gestione sul PC. Chiedo se... Leggi tutto
6-1-2019 11:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verrà individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia è diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago né l'assicurazione auto, né il canone Rai, né niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2129 voti)
Marzo 2019
Tecnico IT licenziato si vendica cancellando 23 server
Facebook, le password di centinaia di milioni di utenti salvate in chiaro: cambiatele
I 15 marchi italiani più noti al mondo
Otto consigli sul backup per non perdere il lavoro di una vita
PrimeOS riporta in vita i vecchi PC con un sistema basato su Android
WhatsApp in crisi, Telegram guadagna milioni di nuovi utenti
I portatili HP rischiano di prendere fuoco per colpa della batteria
La rete e il mercato dei guardoni
Effetto Iliad: Vodafone dichiara 1.130 esuberi
Google: C'è una falla in Windows 7, passate a Windows 10
Intelligenza artificiale genera volti, appartamenti, manga. E gattini
Falla in Word permette di aggirare i sistemi di sicurezza
Facebook: tutti possono trovarvi dal numero di telefono, anche nascosto
USB 4, velocità sino a 40 Gbit/s e tutti i benefici di Thunderbolt
Da Western Digital la microSD da 1 Tbyte più veloce del mondo
Tutti gli Arretrati


web metrics