Windows 10 May 2019 Update, la decisione spetterà agli utenti



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-04-2019]

windows 10 may 2019 update

Dopo tutti i danni causati dall'October 2019 Update per Windows 10 (rilasciato, ritirato, rilasciato di nuovo, con contorno di utenti frustrati e adirati), Microsoft ha deciso di procedere con un po' più di criterio per l'imminente aggiornamento semestrale del sistema operativo.

La prima mossa in questo senso è stata la decisione di posporlo un po', e così quello che sarebbe dovuto essere l'April 2019 Update diventerà il May 2019 Update: il tempo aggiuntivo servirà a condurre ulteriori test, nella speranza che ciò permetta di produrre un aggiornamento stabile.

Già questa è una buona notizia, ma c'è dell'altro. Mike Fortin, vicepresidente di Microsoft, ha annunciato che gli utenti potranno decidere quando avviare l'installazione del May Update anziché - come succedeva finora - essere costretti a lasciare una decisione tanto importante nelle mani di Windows.

«Durante la distribuzione dei precedenti aggiornamenti di Windows 10, l'installazione veniva iniziata automaticamente non appena i dati ci facevano saper che l'esperienza dell'aggiornamento sarebbe stata grandiosa» ha dichiarato Fortin, evidentemente glissando su certi dettagli riguardanti il modo in cui quella esperienza spesso si svolge.

«A partire dal May 2019 Update di Windows 10, gli utenti avranno un maggiore controllo sull'avvio dell'aggiornamento dell'OS. Presenteremo una notifica per informare della disponibilità dell'aggiornamento e per fare sapere che, in base ai nostri dati, l'installazione è raccomandata, ma spetterà per lo più all'utente decidere quando l'aggiornamento debba essere applicato».

Sondaggio
Ci sono degli aggiornamenti del sistema operativo da scaricare e installare. Cosa fai?
Non installo nulla perché incide sulla velocità di Internet e sulle prestazioni del computer
Accetto l'installazione. Possono essere aggiornamenti importanti
Forse installerò gli aggiornamenti più tardi
Non vedo notifiche provenienti dal sistema operativo

Mostra i risultati (2787 voti)
Leggi i commenti (6)

Il fatto che la scelta spetti «per lo più» all'utente ci dice che rimandare l'installazione dell'aggiornamento sarà possibile, ma anche che non si potrà andare avanti all'infinito: a un certo punto bisognerà prendere il coraggio a due mani e cedere. Tuttavia, questo maggiore controllo nelle mani degli utenti pare una novità positiva.

È bene poi ricordare come, in ossequio alle politiche introdotte da Microsoft alla fine del 2018, il May Update verrà inizialmente proposto, alla fine di maggio, soltanto a quanti effettueranno una ricerca manuale degli aggiornamenti tramite Windows Update.

Chi invece d'abitudine lascia che sia Windows a gestire l'installazione degli aggiornamenti, riceverà la notifica della disponibilità del May Update soltanto quando il sistema operativo deciderà che il processo possa concludersi in maniera ottimale. Sperando che questa volta non ci siano sorprese.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Usi una vecchia versione di Windows 10? Microsoft ti obbligherà ad aggiornarla
Windows 10, ecco l'aggiornamento di maggio
Windows 10, l'aggiornamento non si installa se c'è una chiavetta
Windows 10, con l'aggiornamento addio ai messaggi d'errore confusi
Microsoft ammette che gli utenti sono beta tester
Microsoft getta la spugna e ritira l'aggiornamento di ottobre per Windows 10

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

A me il "per lo più" farebbe invece pensare che nella maggior parte dei casi l'utente può scegliere ma, in qualche caso, sia comunque W10 che decide per lui e l'update glielo installa comunque ma forse sono leggermente malfidente. :wink: Leggi tutto
20-4-2019 14:50

si chiama May Update perché è facoltativo. Altrimenti lo chiamavano Must Update :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :lol: :? :shock:
12-4-2019 16:44

Che danni? A chi? Effetto domino? Gli eurocrati in caso di affondamento possono sempre lanciare un Mayday :malol: Tanto per rimanere in topic :lol: Leggi tutto
11-4-2019 20:16

{John Smith}
Si chiama "May update" perchè viene continuamente rimandato come la Brexit? Spero almeno non produca gli stessi danni
11-4-2019 15:40

Esatto! Leggi tutto
11-4-2019 08:36

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2131 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics