L'intelligenza artificiale che capisce se una foto è stata manipolata

L'ha sviluppata Adobe.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-06-2019]

adobe photoshop undo

Distinguere una fotografia ritoccata da una non manipolata è un compito sempre più difficile, e lo stesso vale per i video.

Adobe - una dei maggiori responsabili del fotoritocco grazie al suo Photoshop - ha deciso di intervenire per riportare un po' di ordine e, in collaborazione con alcuni ricercatori dell'Università della California a Barkley ha sviluppato un'intelligenza artificiale capace di individuare le manipolazioni subite dalle immagini. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
L'EASA e la FAA hanno dato il via libera all'uso di tablet, cellulari e dispositivi elettronici in generale in aereo anche durante decollo e atterraggio. Secondo te...
...era ora: il divieto era ormai diventato un anacronismo da abolire.
...avrebbero dovuto mantenere il divieto: la sicurezza val bene qualche minuto di rinuncia al tablet.
...dovrebbero fare di pi¨ e liberalizzare anche la possibilitÓ di telefonare.

Mostra i risultati (1371 voti)
Leggi i commenti (5)
La IA, che al momento è ancora un prototipo, è stata addestrata facendole analizzare moltissime fotografie alterate con la funzione Face Liquify di Photoshop. Per migliorare l'accuratezza le sono poi state sottoposte altre fotografie alterate manualmente da un artista.

Il risultato è un algoritmo che, nei test, ha ottenuto una precisione del 99% nel riconoscere i visi alterati ed è stato addirittura capace di annullare le modifiche.

Sebbene il risultato sia importante, come spiega il ricercatore di Adobe Richard Zhang «L'idea di un pulsante "Annulla" magico e universale per azzerare i cambiamenti apportati a un'immagine è ancora lontana dalla realtà, ma viviamo in un mondo in cui sta diventando sempre più difficile fidarsi delle informazioni digitali».

Qui sotto, un video dimostrativo di questa tecnologia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'intelligenza artificiale che trasforma le frasi in paesaggi realistici
Photoshop e Illustrator sbarcano nel web
Perché i computer sono stupidi?
Da Turing a Gpt-3, la lunga storia dell’Intelligenza artificiale
Photoshop riconosce i soggetti delle foto, grazie all'intelligenza artificiale
Come riconoscere una foto falsa
Come far dire a un politico tutto quello che volete
Scuola fotoshoppa studentesse poco vestite in foto di classe

Commenti all'articolo (1)

Sembra che funzioni su un certo tipo di correzioni, quelle che spostando pixels fanno un resamplig che cambia localmente la varianza dei colori. Di conseguenza e' possibile aggiungere rumore nelle zone ritoccate (e offuscare le sgranature nelle zone dilatate) per impedire alla AI di rilevare il ritocco.
19-6-2019 12:16

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando fai la spesa, qual Ŕ tra questi il profilo in cui ti ritrovi maggiormente?
Vado dritto verso quello che devo comprare e non perdo tempo: guardo solo le caratteristiche del prodotto e quanto costa.
Leggo sempre attentamente le etichette dei prodotti.
Per me gli acquisti sono necessari per una vita piena e appagante.
Per me il prezzo Ŕ pi¨ importante della marca.
Preferisco essere servito piuttosto che servirmi da solo.

Mostra i risultati (1682 voti)
Gennaio 2022
Nvidia e Arm, l'accordo è vicino a saltare
Iliad e Vodafone, fusione in vista
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Windows 11 sbaglia a mostrare i colori
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 gennaio


web metrics