Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-07-2019]

galileo fuori uso

Sono ormai quattro giorni che Galileo, l'alternativa europea all'americano GPS, è fuori uso.

La European GNSS Agency (GSA) ha spiegato che lo scorso venerdì 12 luglio «un incidente tecnico collegato all'infrastruttura di terra» ha bloccato il funzionamento di Galileo, che al momento in cui scriviamo ancora non è stato ripristinato.

Gli utenti "normali" forse non se ne sono nemmeno accorti: gli smartphone più recenti, che supportano Galileo, sono semplicemente passati a GPS, Glonass o Beidou.

Nel frattempo la GSA ha fatto sapere di stare lavorando «per ripristinare la situazione al più presto possibile» e «analizzare l'esatta causa originaria». Fino ad allora, le funzionalità di Galileo non saranno disponibili, se non limitatamente alle capacità di raccogliere i segnali d'emergenza per le operazioni di soccorso e salvataggio.

Sebbene non ci siano ancora indicazioni ufficiali sulla natura del problema che ha bloccato il sistema di navigazione europeo, secondo il sito Inside GNSS la causa di tutto è da ricercarsi nella Precise Timing Facility, una struttura che ha sede in Italia e ha il compito di regolare gli orologi usati dalla costellazione Galileo, rendendo possibile la localizzazione degli utenti.

Sondaggio
L'uomo presto ritornerà sulla Luna, ci si prepara all'esplorazione umana di Marte, la stazione spaziale internazionale sta per essere completata. Cosa pensi degli elevati costi che tale tipo di ricerca comporta?
La natura umana ci spinge a conoscere ed esplorare. Non ci sono costi troppo alti quando questi sono gli obiettivi.
L'esplorazione spaziale (come ogni altra forma di ricerca scientifica) ha i suoi costi, ma le ricadute tecnologiche e quindi i benefici di tali investimenti possono essere enormi.
Può certamente essere interessante sapere se qualche millennio fa c'erano forme di vita unicellulare su Marte, ma la Terra e i suoi abitanti hanno problemi ben più seri che necessitano di tutta l'attenzione e i fondi possibili.
Secondo me non siamo neanche stati sulla Luna, quindi...

Mostra i risultati (3849 voti)
Leggi i commenti (53)

Può essere utile infine ricordare che Galileo non è ancora pienamente operativo: sebbene sia utilizzabile sin dal 2016, i satelliti operativi sono ancora solo 26 (su 30) e attualmente è considerato in «fase pilota», progettata proprio per scoprire e risolvere i problemi prima di annunciarne la piena operatività.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
GPS, l'esercito americano sperimenta una sistema di posizionamento inviolabile
Tagliato fuori da Galileo, il Regno Unito si costruirà un proprio GPS
Gps e Galileo, progetto italiano premiato da Google
Galileo, conclusi con successo i primi test
Al via Galileo: in orbita i primi due satelliti
Il GPS europeo? Stupido e costosissimo
Gps europeo più preciso, grazie al maser
L'Unione Europea approva Galileo
Galileo si è fermato a Bruxelles

Commenti all'articolo (3)

Ma di che stiamo parlando? Oggi qualsiasi occasione è buona per dare contro all'Europa e a considerarla un pozzo senza fondo nel quale finiscono i soldi dei contribuenti senza nemmeno capire che, per noi itagliani, l'unico vero pozzo senza fondo in cui finiscono i soldi dei contribuenti - quelli che le tasse le pagano tutte perché non... Leggi tutto
19-7-2019 18:09

non sono d'accordo... un GNSS come il Galileo non è semplice da sistemare... bene che sia successo...
16-7-2019 19:16

{turi}
Un fantastico mix di europeata e, visto che una europa vera non esiste, la ciliegina sulla torta è l'italianata del momento. "solo 26 satelliti su 30"? Sono dei barzellettisti i burosauri 'responsabili' di struttura. Galileo (povero Galileo...) è nella realtà, pienamente operativo con 26... Leggi tutto
16-7-2019 11:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dove guardi le tue serie Tv preferite?
Alla TV
Sul PC
Sul tablet
Sullo smartphone

Mostra i risultati (2315 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics