La criptovaluta di Facebook è una manna per gli scammer

Libra ancora non è disponibile e già i truffatori ne approfittano.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-07-2019]

Facebook Libra truffa

Le preoccupazioni del governo americano hanno rallentato i piani di Facebook per Libra, la criptovaluta che ha l'ambizione di sostituire il denaro tradizionale sia online che offline, ma gli scammer non hanno tempo da perdere.

Su Facebook stesso, ma anche su piattaforme popolari come Twitter e YouTube, stanno apparendo vari annunci truffaldini che propongono l'acquisto di Libra a prezzi stracciati ma in realtà causano addebiti astronomici sulle carte di credito di chi ci casca.

I banner sono ben realizzati e hanno un aspetto ufficiale, anche se chi vi clicca sopra dovrebbe subito rendersi conto che qualcosa non va dato che si viene immediatamente portati su un sito che nulla ha a che fare con Facebook.

Facebook ora teme che la diffusione di questi annunci possa minare la fiducia in Libra prima ancora che essa venga lanciata ufficialmente, e sta operando per eliminarli dal social network.

Per gli utenti, la raccomandazione è una sola e molto semplice: dato che Libra ancora non è operativa, bisogna guardare con sospetto chiunque ne proponga l'acquisto.

Sondaggio
Quali sono i prodotti che acquisti di più online?
Abbigliamento
Idee regalo
Libri/riviste
Hardware/software
Biglietti/eventi
Elettronica
Viaggi/turismo
Musica/video
Elettrodomestici
Telefonia/accessori

Mostra i risultati (2030 voti)
Leggi i commenti (7)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'occhio dell'antitrust europeo sulla criptovaluta di Facebook
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Visa, Mastercard e PayPal partecipano alla criptovaluta di Facebook

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Ci sta riuscendo perché la maggior parte dell'umanità è composta da decerebrati e cerebrolesi, la quota parte restante, numericamente molto bassa comunque, pensa di guadagnarci assieme a lui... :incupito: Leggi tutto
28-7-2019 14:46

Quoto. Leggi tutto
28-7-2019 00:25

La manna per chi comanda sono i tantissimi boccaloni in generale e ci sono pure scammer d'alto bordo[/url] E non sono io che lo dico ma uno considerato uno dei più competenti economisti statunitensi e non lo dice ad un giornalista ma al [url=http://forum.zeusnews.com/link/663894]Senato degli Stati Uniti
27-7-2019 13:09

La manna per gli scammer sono gli utenti facebook, una sterminata massa di boccaloni che cliccano su qualsiasi cosa.
25-7-2019 14:46

Questo ragazzo vuole impossessarsi del pianeta e piano piano ci sta riuscendo. Scenario terrificante.
25-7-2019 11:03

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il numero di multe per l'utilizzo di smartphone alla guida è aumentato del 18% nel primo semestre 2017. Il direttore del servizio di Polizia Stradale propone il ritiro della patente fin dalla prima infrazione, con una sospensione di un minimo di 15 giorni. Sei d'accordo?
No

Mostra i risultati (2080 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics