iPhone, cambiare la batteria diventa ancora più difficile

Montare un rimpiazzo non originale fa scattare un messaggio d'errore.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-08-2019]

apple sostituzione batteria iphone errore

Apple non ha mai apprezzato la possibilità che gli utenti mettano mano all'interno dei suoi prodotti, sostituendo in proprio parti e componenti.

In particolare è sempre stata contraria alla sostituzione non autorizzata delle batterie degli iPhone con meno costose - seppur generalmente altrettanto efficienti - alternative di terze parti.

Per scoraggiare ulteriormente questa pratica ora Apple ha deciso di modificare un po' il funzionamento del software che monitora la salute della batteria (Battery Health), facendo sì che mostri un messaggio d'errore se la batteria originale viene sostituita da chiunque non sia un tecnico Apple autorizzato.

Finora si poteva, pur scontentando Apple, sostituire la batteria e Battery Health avrebbe continuato a funzionare come se nulla fosse successo.

Dopo le ultime modifiche a iOS, invece, se si possiede un iPhone XR, XS o XS Max, in caso di sostituzione appare un messaggio che spiega che il sistema non è «in grado di verificare che questo iPhone stia usando una batteria Apple originale» e, però, non può fornire informazioni sullo stato della batteria stessa.

Sondaggio
Quanto dura in media la batteria del tuo smartphone?
Mezza giornata, talvolta meno
Da mattina a sera
24 ore
Un giorno e mezzo
Un paio di giorni
Tre giorni
Quattro o cinque giorni
Una settimana
Di più

Mostra i risultati (3755 voti)
Leggi i commenti (28)

La novità si verifica non solo se si sostituisce la batteria originale con una di terze parti, ma anche se la si rimpiazza con un'altra batteria Apple, magari prelevata da un altro iPhone.

L'unico modo per non far apparire il messaggio d'errore è chiedere la sostituzione della batteria a un centro Apple autorizzato: il personale è infatti di riprogrammare il chip della batteria, il quale contiene le informazioni che "legano" la batteria a un dato iPhone, consentendo lo spostamento.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
iOS 13.1 rallenterà gli iPhone XS e precedenti
Usare la batteria dello smartphone per rubare i dati
iPhone, gli utenti potranno disattivare il rallentamento della batteria vecchia
Tutta colpa della batteria. ''Ci prendiamo cura di voi utenti''

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Scusa Gladiator, hai il correttore attivato? Convincere la gente a dare via il ... è marketting non marketing :lol: Leggi tutto
16-8-2019 16:15

@etabeta Sull'ultimo tuo assunto non c'è alcun dubbio ed è su tale assunto che si basano tutte le campagne di marketing... :roll:
16-8-2019 12:03

Alla maggioranza è più facile metterlo :inc: che in testa. :cry: Leggi tutto
14-8-2019 22:56

Basta lasciarli dove sono gli smartphone e vedrai che cambiano atteggiamento in fretta alla Apple come pure tutti gli altri come loro. Il problema è che, nel mondo reale, ne comprano ancora troppi per cui l stimolo per cambiare i produttori non ce l'hanno.
14-8-2019 18:36

Temo che il problema non sia questo ma precedente e super partes confessione religiosa o ateismo a prescindere. :roll: Mi sa che quando il creatore è entrato in sala per distribuire i cervelli molti al suo cospetto si stessero cagando sotto quindi alla distribuzione erano impegnati in altre funzioni e non hanno ritirato il loro. :? Leggi tutto
10-8-2019 18:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il motivo principale che ti può far desistere (oppure no) dal compiere un acquisto online?
La scarsa accessibilità del sito di ecommerce.
I tempi di consegna non certi.
La scomodità di dover rimanere a casa o di dover concordare la consegna con il corriere.
La possibilità che il pacco vada perso, se la spedizione non è tracciata.
La poca fiducia riposta nel negozio online.
Il prezzo maggiore del prodotto.
Le spese di spedizione elevate.
Il sovrapprezzo applicato per la spedizione contrassegno.
La scomodità di dover rispedire il pacco qualora la merce ricevuta sia danneggiata o difettosa.
La maggior difficoltà a far valere le condizioni di garanzia.
L'impossibilità di trattare sul prezzo o di chiedere uno sconto.
La poca fiducia riposta nei sistemi di pagamento online disponibili.

Mostra i risultati (2231 voti)
Gennaio 2020
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Tutti gli Arretrati


web metrics