Google si prepara a uccidere Cloud Print



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-11-2019]

google cloud print chiude

31 dicembre 2020: è questa la data in cui Google Cloud Print, servizio lanciato nel 2010 per consentire la stampa da Chrome OS, chiuderà i battenti definitivamente.

Nel corso degli anni Cloud Print s'è espanso oltre l'obiettivo iniziale, acquisendo un certo numero di fedeli, ben superiore a quello dei soli utenti di Chrome OS.

Ciò si è verificato perché si tratta di un modo semplice per utilizzare una stampante da pressoché qualsiasi dispositivo, posto che sia collegata a un computer con Chrome: grazie a Cloud Print si può stampare da Chrome OS, dallo smartphone, da Chrome Browser ma anche, in remoto, da Internet.

Google Cloud Print è insomma nel tempo diventato per molti la scelta d'elezione, pur con alcuni limiti, per condividere una stampante senza dover affrontare la relativa configurazione tramite il sistema operativo: basta aggiungerla al proprio account Google.

Entro poco più di un anno ciò però non sarà più possibile: a quel punto, Google Cloud Print entrerà a far parte del Cimitero di Google.

E gli utenti che facevano affidamento su questo servizio? Nel post che annuncia la dismissione, Google li invita «a identificare una soluzione alternativa e ad adottare una strategia migratoria». Insomma: si arrangino.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google porta il cloud printing su Android e iOS

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

Personalmente non lo conosco e non ne sentirò la mancanza ma, da quello che leggo, sembra proprio che sia così... In ogni caso se qualcuno ti da un servizio gratis e, dopo un po di tempo non te lo fa pagare, ti devi aspettare che prima o poi lo cancelli poiché vuol dire che non gli rende abbastanza da mantenerlo in vita. Leggi tutto
1-12-2019 17:31

Per usare un ip dinamico come fisso potrebbe anadr bene link
28-11-2019 09:34

link :wink: Leggi tutto
28-11-2019 03:12

Le cose per semplificare portano solo guai, vedi sudo configurato male e di cui in realtà neanche ci sarebbe bisogno. Devi lanciare un programma che richiede diritti amministrativi? Basta che scrivi "su -c <nomecomando>" e premi invio; ti viene richiesta la password di root, basta che la digiti e il programma parte... Leggi tutto
27-11-2019 19:21

Magari basta evitare di stampare !! :wink: :wink:
27-11-2019 13:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la tua piattaforma preferita per la Tv digitale?
Digitale terrestre "liscio"
Sky
Satellitare free to air
Mediaset Premium
Tv di Fastweb
Telecom Italia IpTv
Infostrada Tv
Altre (specificare nei commenti)

Mostra i risultati (3882 voti)
Dicembre 2019
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Wind Tre, con l'anno nuovo aumentano le bollette
Omessa custodia del cellulare, sanzionata l'insegnante del post anti-Arma
Tutti gli Arretrati


web metrics