Fitbit richiama gli smartwatch Ionic: possono causare ustioni

Sono oltre 170 i casi di surriscaldamento già segnalati in tutto il mondo.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-03-2022]

fitbit ionic rimborsi

Se avete uno smartwatch Fitbit Ionic (modello prodotto tra il 2017 e il 2020), provvedete a contattare subito l'azienda tramite l'apposita pagina web: è stato infatti diramato un richiamo per questi dispositivi a causa del rischio di ustioni.

Già sono stati segnalati 115 casi di surriscaldamento della batteria nei soli Stati Uniti (e 59 nel resto del mondo), che hanno causato ferite in 78 di essi (40 nel resto del mondo): in due casi, gli utenti sono stati vittime di ustioni di terzo grado, e in quattro casi di ustioni di secondo grado.

Chi si mette in contatto con Fitbit riceve un pacco per la restituzione del prodotto e ottiene il diritto a un rimborso completo, oltre a uno sconto del 40% per l'acquisto di altri dispositivi Fitbit.

Si calcola che nel mondo siano stati venduti quasi 1,7 mlioni di dispositivi Fitbit Ionic, di cui 1 milione nei soli Stati Uniti.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Concordo, anzi, a mia memoria sono sicuramente di più i casi in cui non c'è stata alcuna proattività nella rifusione del danno. O sono molto onesti e corretti e tengono molto all'immagine dell'azienda o la cacca che hanno pestato è molto più grossa di quello che raccontano e vogliono evitare guai peggiori incentivando in modo veramente... Leggi tutto
5-3-2022 13:09

La buona notizia è che almeno si sono attivati per rifondere il danno. Non sempre accade se non li obblighi per vie legali. La cattiva :?: è che ora molta gente si renderà conto che usare dispositivi elettrici a contatto prolungato non è una grande idea: i sexy shops accuseranno il colpo :malol:
5-3-2022 09:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ogni quanto tempo il tuo Pc è affetto da malware?
Una o due volte l'anno.
Tre o più volte l'anno.
E' successo una volta e mai più.
Mai.

Mostra i risultati (2726 voti)
Febbraio 2023
La verità sul “massiccio attacco hacker” di cui tutti parlano
L'Internet Archive adesso ospita anche le calcolatrici scientifiche
Facebook e Messenger scaricano intenzionalmente la batteria dello smartphone
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 febbraio


web metrics