Tronchetti Provera e gli stipendi d'oro

Le risposte dell'amministratore delegato di Telecom Italia in merito al livello troppo alto degli stipendi dei top manager paiono inadeguate.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-04-2004]

Tronchetti Provera ha rilasciato un'intervista molto lunga a La Repubblica di Domenica 18 Aprile al giornalista Giovanni Pons, un'intervista in cui è subito facile notare una prima incogruenza tra il Tronchetti Provera imprenditore, immagine dell'imprenditoria italiana, e il manager-azionista di Telecom Italia.

Infatti Tronchetti Provera, nell'intervista, auspica la rapida approvazione della riforma previdenziale che innalza l'età per andare in pensione mentre nella sua azienda (la Telecom) continua a incentivare i dipendenti ad andare via prima del raggiungimento dell'attuale età.

Non è su questo, però, che voglio soffermare la mia attenzione ma sulla domanda specifica e precisa che il giornalista gli ha posto sul livello, il più alto in Europa, degli stipendi dei top manager di Telecom Italia. Tronchetti risponde che di queste retribuzioni fanno parte i bonus(ma non sono stipendio anche questi) e che, comunque, è giustificato per il fatto che i manager ricoprono una doppia carica(e quindi doppio stipendio) in Pirelli e in Telecom Italia.

Bisogna osservare che la risposta del Presidente di Telecom Italia è vera ma solo in parte: infatti se Tronchetti Provera è Presidente sia di Pirelli sia di Telecom Italia e così l'Amministratore Delegato Carlo Buora ricopre cariche in ambedue le società, Marco De Benedetti, il direttore generale di Tim Sentinelli, Riccardo Ruggiero che è l'altro Amministratore Delegato di Telecom Italia e Paolo Del Pino, già al vertice di Telecom Italia Media, non hanno mai avuto niente a che fare con Pirelli, eppure percepiscono, ugualmente, le retribuzioni più elevate tra tutti i manager italiani (banche comprese).

Ora oltre a Buora e allo stesso Tronchetti Provera c'è solo Riccardo Perissich(in predicato per diventare il braccio destro di Montezemolo in Confindustria) che ricopre cariche sia in Pirelli che in Telecom Italia (è capo dei rapporti istituzionali di tutte e due le aziende) e Presidente di Telecom Italia Media.

E' difficile poi capire perché a fronte di un intreccio così stretto di cariche tra Pirelli e Telecom Italia, che giustifica così elevati stipendi, lo stesso Tronchetti Provera si sia battuto per evitare il consolidamento del bilancio Pirelli in Telecom Italia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (5)

{Lucas}
non mi intercettano Leggi tutto
4-4-2007 18:01

fax
più che gli stipendi... Leggi tutto
22-4-2004 20:22

Nonlodico
Lo conosciamo già Leggi tutto
22-4-2004 19:02

Antonio
Nella vita bisogna scegliere... Leggi tutto
22-4-2004 17:28

Fallafranca Luigi
Doppio stipendio Leggi tutto
22-4-2004 12:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1693 voti)
Maggio 2024
Imparare l'hacking
Il passaporto elettronico si farà alle Poste, anche nei comuni più grandi
Google infila la IA dappertutto
Il reddito universale di base secondo OpenAI
Windows 11 24H2 cripta tutti i drive all'insaputa dell'utente
L'app per snellire Windows 11 rimuove anche la pubblicità
Netflix, utenti obbligati a passare agli abbonamenti più costosi
Aprile 2024
La fine del mondo, di silicio
Enel nel mirino dell'Antitrust per le bollette esagerate
TIM, altre ''rimodulazioni'' in arrivo
L'algoritmo di ricarica che raddoppia la vita utile delle batterie
Hype e Banca Sella, disservizi a profusione
Falla nei NAS D-Link, ma la patch non arriverà mai
La navigazione in incognito non è in incognito
Le tre stimmate della posta elettronica
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 maggio


web metrics