Telecom fa la guerra agli assenteisti

Pressioni sui lavoratori assenti per malattia perché lascino l'azienda.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-08-2005]

In questi giorni Cgil-Cisl-Uil del settore delle Tlc denuncino con un comunicato ufficiale che Telecom Italia sta incontrando, in colloqui individuali, i suoi dipendenti, che hanno superato un certo numero di ore di malattia; in questi colloqui proporrebbe loro di lasciare l'azienda, volontariamente, ricevendo un incentivo economico aggiuntivo alla liquidazione.

Secondo il sindacato sarebbe una prassi al limite del mobbing, secondo l'azienda, che ha annunciato di voler ridurre di circa 3.000 unità i propri organici nel prossimo biennio, attraverso una politica di dimissioni incentivate, l'assenteismo sarebbe superiore ai limiti fisiologici.

E' un fatto che, però, Telecom Italia nello scorso inverno abbia rifiutato di adottare politiche di prevenzione sanitaria, come il vaccino antinfluenzale gratuito per tutti, misura adottata da molte aziende e amministrazioni pubbliche, e limiti il check up medico gratuito annuale solo ai quadri e dirigenti, così come solo ai dirigenti rimborsa integralmente spese mediche e farmaci.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Giovanna
Dov'è il problema? Leggi tutto
30-8-2005 20:46

Altrove
per 3) Leggi tutto
28-8-2005 21:23

si taccia Leggi tutto
24-8-2005 02:10

stever
nella mia ditta è successo... Leggi tutto
22-8-2005 18:02

Andrea Maria Arrigo
MALATO? NO, GRAZIE! Leggi tutto
22-8-2005 13:39

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La rete ha reso famosi due personaggi per certi versi simili anche se molto diversi: secondo te chi il pi grande?
Julian Assange. Prende informazioni dalle grandi aziende e dai governi e le rende pubbliche gratuitamente. stato accusato - tra le altre cose - di terrorismo.
Mark Zuckerberg. Prende informazioni e dati personali e li vende alle grandi aziende e ai governi. diventato l'uomo dell'anno.

Mostra i risultati (2070 voti)
Agosto 2022
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 16 agosto


web metrics