Fast-Tre

Fastweb e 3, sia pure in misura diversa, hanno gravi problemi economici. E se diventassero un'azienda unica?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-05-2006]

La trasmissione Rai Report della brava Milena Gabanelli ha messo il dito sulla piaga della situazione in cui versa il gestore telefonico Umts 3: una situazione di stallo sintetizzabile nel fatto che se non va in borsa non ha i mezzi per sopravvivere e continuare a investire

La situazione borsistica è oggettivamente difficile per i titoli delle Telco: 3 non riesce ad andare in Borsa e a farsi quotare perché il mercato non si fida dell'Umts e teme che la videotelefonia non sia veramente quella "gallina dalle uova d'oro" che Vincenzo Novari, fondatore e amministratore di 3, vuol far credere.

Uscire dall'impasse sembra impossibile: eppure una soluzione ci sarebbe e, probabilmente, alla 3 ci stanno pensando, ripercorrendo quella che fece il gruppo Buongiorno, azienda nel settore della pubblicità on line. Buongiorno voleva andare in borsa ma aveva parecchie difficoltà a farsi riconoscere un adeguato valore e allora si fuse con Vitaminic, la società di vendita di musica on line, fondata da Dettori, una delle prime matricole della new economy all'italiana.

Così per 3 oggi ci sarebbe la possibilità di fondersi con Fastweb, la prima società di telefonia in Italia ad aver puntato sulla videotelefonia (da telefono fisso però) e a sulla IpTv. Oggi Fastweb è quotata in Borsa, anzi per parecchi mesi (prima dello scoppio della bolla speculativa) è stata il titolo top, il più pagato e prestigioso.

E' controllata da Silvio Scaglia, dopo il ritiro della famiglia Micheli che gli ha ceduto le proprie quote. Scaglia ha cercato inutilmente qualche mese fa di vendere del tutto o in parte il suo bel pacchetto di azioni Fastweb; non ci è riuscito perché il mercato non crede più tanto alle Telco, ha paura del boom del VoiP; e poi l'Internet ad alta velocità, quasi monopolio di Fastweb fino a poco tempo fa, oggi la vendono tutti o quasi.

Con Fastweb, 3 potrebbe ammortizzare meglio e valorizzare gli stessi contenuti multimediali che sta acquistando per i videofonini, come i diritti Tv e i programmi che vuole produrre; potrebbe inoltre fornire ai suoi clienti dei pacchetti integrati fisso-mobile, come fanno Telecom Italia/Tim, Wind/Infostrada ed oggi la stessa Vodafone.

Sarebbe un po' una sinergia tra "debolezze", visto che anche Fastweb non si è rivelata finora una grande fabbriuca di utili per i mercati azionari, ma potrebbe anche essere l'unica via di uscita per le due società videotelefoniche.

La comune simpatia di Scaglia e Novari per il nascente governo Prodi, unita alla necessità per questo governo di evitare grossi problemi a due delle più grandi aziende italiane (e ne sono rimaste davvero poche), potrebbe favorire l'operazione e la nascita di "Fast-Tre"; anche perché, le banche e i banchieri coinvolti in Fastweb e 3 (e nei loro debiti) sono più o meno le stesse banche (italiane e straniere) che non desiderano affatto assistere a un nuovo crack che aumenti le loro sofferenze.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Edo}
Ma questa associazione... Leggi tutto
16-5-2006 00:12

io ho alice, sono fortunato? Leggi tutto
7-5-2006 22:46

niente piu' fibra Leggi tutto
7-5-2006 20:55

[alta velocitÓ] Leggi tutto
7-5-2006 11:06

{utente anonimo}
E dove sarebbe l'internet ad alta velocità ? Leggi tutto
3-5-2006 13:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessitÓ
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3351 voti)
Settembre 2021
Monopattini elettrici e assicurazione obbligatoria
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 22 settembre


web metrics