Gli hacker d'Italia vogliono più libertà

All'Hackmeeting di Parma le parole d'ordine sono libertà, conoscenza e condivisione delle informazioni. Oltre 3000 i partecipanti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 04-09-2006]

Un momento notturno dell'hackmeeting

Si è concluso ieri l'Hackmeeting 2006, tenutosi a Parma dal 1 al 3 settembre nell'ex sede Usl di strada Buffolara 8. Grande la partecipazione: stimati 500 partecipanti attivi, con un transito nelle strutture di almeno altre 2500 persone.

La sede dell'Hackmeeting è stata ricavata in un edificio abbandonato da una decina di anni, occupandolo nella notte del 28 agosto e riattivandolo completamente a tempo di record grazie all'immenso impegno di persone che hanno dedicato tutta la settimana a ripristinare l'impianto elettrico e idraulico, i servizi igienici, una cucina, e soprattutto installare la rete, sia su cavo che Wi-Fi. L'unico intervento delle forze dell'ordine si è limitato a una diffida da parte della Questura di Parma, senza interrompere il regolare svolgimento della manifestazione.

Durante gli intensi 3 giorni di attività si sono tenuti diversi seminari e corsi, tutti di grande interesse, e sono stati proiettati film inerenti l'argomento. Più che gli interventi ufficiali, hanno avuto enorme importanza i moltissimi progetti individuali (pubblicizzati spesso solo con cartelli scritti a mano appesi fuori dalle varie stanze) e l'immenso scambio di idee e informazioni tra tutti i partecipanti: in manifestazioni di questo genere basta fermarsi a parlare con qualcuno per far nascere le discussioni più disparate, durante le quali si può imparare veramente a di tutto.

Durante l'assemblea plenaria di chiusura è stata chiara la grande soddisfazione da parte dell'organizzazione e dei partecipanti per il successo ottenuto. Chiara anche l'intenzione di andare avanti così, di non fermarsi: sono vive e forti la voglia di libertà, la voglia di fare e di imparare, la voglia di gridare no contro chi vuole che la gente pensi tutta allo stesso modo, seguendo regole buone per le pecore. L'appuntamento è già fissato per il prossimo anno, in data e luogo da decidere.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

hackmeeting Leggi tutto
6-3-2007 15:19

Hack Meeting 2007 Leggi tutto
3-1-2007 20:52

{wiz}
Una testimonianza diretta Leggi tutto
6-9-2006 09:20

Non facciamo confusioni.... Leggi tutto
5-9-2006 22:53

{utente anonimo}
ProprietÓ privata, hacker e squatter Leggi tutto
5-9-2006 19:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa ne pensi degli oggetti volanti non identificati?
Sono bufale.
Sono navi spaziali extraterrestri.
Sono esperimenti segreti di alcuni governi.
E' attivitÓ demoniaca.

Mostra i risultati (3200 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics