L'abolizione dei costi di ricarica non sarà subito

L'abolizione dei costi di ricarica partirà solamente 30 giorni dopo la pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-01-2007]

Molti si stanno chiedendo in queste ore: da quando concretamente non dovrò più pagare i costi di ricarica per il telefonino, aboliti dal decreto legge appena emanato?

E' difficile dirlo: i gestori mobili hanno 30 giorni di tempo per adeguare le loro tariffe alle nuove disposizioni, ma questi partono solo dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta Ufficiale, pubblicazione che potrebbe esserci nella prossima settimana ma anche dopo.

Questo tempo spiega il "silenzio stampa" di reazioni ufficiali che sta accomunando tutti e quattro i gestori, che sarà sfruttato per studiare bene le contromosse di marketing, comunicazione, organizzative ma anche legali a questa decisione del Governo che poi dovrà passare in Parlamento.

E' difficile pensare a un Parlamento che bocci questa decisione, anche se è presumibile che i gestori venderanno cara la pelle chiedendo contropartite ancora difficili da prevedere.

Più dello stesso taglio dei costi di ricarica, ormai atteso da tempo, preoccupa i gestori la grande mobilità che il decreto stesso prevede, imponendo che non ci siano più obblighi minimi di tempo per i contratti telefonici e Internet.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

durata e condizioni Leggi tutto
1-2-2007 21:13

Beh questo non è affatto certo. Qualcuno potrebbe (legittimamente???) sostenere che a scadere non e' il credito e invece quella che scade e' la SIM. Difatti possono sostenere che tu hai accettato nelle condizioni della SIM ricaricabile di fare almeno una ricarica ogni 12 mesi (anzi in genere sono 13, dopo i 12 non puoi piu' chiamare,... Leggi tutto
29-1-2007 17:37

O la tassa sull'acqua minerale (o era sulle bottiglie ...beh poco cambia). Lesti ad aumentare i prezzi quando hanno messo la tassa, lenti ad abbassarli quando l'hanno tolta. Leggi tutto
28-1-2007 00:20

articolo 1 Leggi tutto
27-1-2007 19:38

{Francesco}
Rincari Tariffe Leggi tutto
27-1-2007 19:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale mezzo di trasporto pubblico sostituirà quelli attuali nel giro dei prossimi 50 anni?
Evacuated Tube Transport: l'evoluzione dei treni a levitazione magnetica; questi veicoli sono in grado di raggiungere i 6.500 km/h perché viaggiano all'interno di tunnel in cui è creato il vuoto.
String Transport System: cabine sospese fino a 30 metri dal suolo che corrono su binari di acciaio e cemento a oltre 500 km/h.
Tubular Rails: i treni viaggiano a 240 km/h all'interno di anelli sollevati dal suolo che contengono i motori e le ruote, mentre le carrozze ospitano i binari.
I bus viaggiano al di sopra del traffico automobilistico, il quale scorre sotto di loro, usando piccole rotaie poste ai lati della strada.
Shweeb: monorotaia monoposto sospesa e a pedali che permette di raggiungere i 45 km/h.
SolarBullet: il treno ad alta velocità (354 km/h) alimentato a energia solare attualmente allo studio in Arizona (USA).
Treni elettrici che non necessitano di binari perché viaggiano su strada e ricevono l'energia dal sistema contactless installato al di sotto dell'asfalto.
SARTRE: le automobili viaggiano in convogli gestiti dall'intelligenza artificiale; si uniscono i vantaggi del trasporto pubblico alla flessibilità del trasporto privato.
Startram, il maglev orbitale: gli ultimi 20 chilometri del tracciato (di oltre 1.600 km) puntano verso l'alto per portare in orbita i treni.
Ascensore spaziale: una stazione posta a quasi 100.000 km da terra e collegata al suolo da cavi costituiti da nanotubi di carbonio, per portare in orbita uomini e materiali con costi relativamente contenuti.

Mostra i risultati (2719 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics