Anche la sinistra Ds per una Rete pubblica

Intervista sul caso Telecom Italia ad Alberto Nigra, uno degli esponenti della sinistra Ds critica verso Fassino.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-04-2007]

Alberto Nigra, giovane dirigente torinese dei Ds, insieme a Gavino Angius è l'animatore di una delle due mozioni che si pongono, all'interno del partito di Fassino, a sinistra e contrari allo sbocco nel Partito Democratico. Lo abbiamo intervistato sulla differenza che sembra sempre più evidente fra le posizioni del Premier Prodi e quelle dei Ds rispetto a Telecom Italia e alla possibilità che cada sotto il controllo degli americani di At&T.

ZN:In questo momento anche Fassino chiede, rispetto al caso Telecom Italia, che Telecom resti italiana e la Rete addirittura pubblica mentre il Premier Prodi tace. Come giudica questa differenza?

Alberto Nigra: "Le differenze sono determinate dalla mancanza di una proposta chiara e condivisa sull'argomento, che sarebbe stato meglio immaginare prima dei recenti avvenimenti. E' la differenza che passa dall'avere o non avere una politica industriale. A mio giudizio la rete deve essere pubblica o perlomeno sottoposta a un controllo pubblico, separandola dalla gestione. E' evidente che discuterne ora, in affanno e in presenza delle manovre spregiudicate, ma temo legittime, di Tronchetti, rischia di indebolire il ragionamento."

ZN: Pensa che il Centrosinistra rispetto alla vicenda Telecom Italia abbia qualcosa di cui autocriticarsi?

Nigra: "Assolutamente sì. Il nostro è uno strano Paese. La destra difende i monopoli, la sinistra ha effettuato le privatizzazioni, entrambi non hanno aumentato gli spazi di mercato e di reale concorrenza e fondamentalmente non hanno avuto una politica industriale chiara che guidasse il passaggio dal pubblico al privato. Il consentire ai privati di accedere a settori strategici dell'economia nazionale avrebbe dovuto essere accompagnato dalla reale liberalizzazione dei mercati di riferimento e dallo stimolo, con misure adeguate, alla crescita e all'investimento in ricerca di queste grandi aziende. Forse un occhio di riguardo lo si sarebbe dovuto e si dovrebbe avere verso la creazione di grandi network europei di settore. Si può immaginare una Europa politica senza una forte economia continentale?"

ZN: Come parlamentare della Repubblica ed esponente dell'Unione che iniziative pensa di prendere sul caso Telecom?

Nigra: "Purtroppo per me, in questo momento non sono parlamentare; quindi posso solo battermi nel mio partito per dare la sveglia a chi di dovere affinchè assuma decisioni adeguate senza tanto riguardo alle sensibilità politiche da cui spesso si è condizionati quando si parla di ex monopoli pubblici."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa manca nel tuo notebook attuale e vorresti che fosse presente? Aggiungi eventualmente la risposta nei commenti.
Una maggiore risoluzione del display
L'uscita VGA
Un processore pi¨ veloce
Pi¨ memoria Flash
La possibilitÓ di utilizzare una batteria pi¨ capace
La porta LAN
Almeno una porta USB supplementare o una USB 3.0
Pi¨ memoria RAM
Il touchscreen

Mostra i risultati (1777 voti)
Maggio 2021
TIM, parte da Trento l'addio al rame in favore della fibra
Bye bye, Emotet
Bambini e smartphone, 1.500 euro di multa ai genitori che non li sorvegliano
Aprile 2021
Office manda in pensione Calibri: quale nuovo font preferite?
Windows 10, arriva l'Eco Mode per far tornare scattante il Pc
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 maggio


web metrics