Telepost licenzia gli invalidi

La società che gestisce la corrispondenza del gruppo Telecom, costituita da lavoratori esternalizzati, licenzia un lavoratore gravemente invalido solo per malattia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-07-2007]

carrozzina

Telepost è l'azienda di proprietà Comdata e Pirelli, che gestisce la corrispondenza in partenza e in arrivo per tutto il gruppo Telecom Italia, che ha alle sue dipendenze tutti e solo ex dipendenti Telecom "esternalizzati" con cessione di ramo d'azienda.

Nonostante la visibilità che la televisione ha dato al caso Telepost (ne ha parlato anche Santoro in Tv, in una recente puntata di AnnoZero, intervistando numerosi lavoratori del presidio di Milano), l'azienda continua la politica di riduzione del personale con metodi non sempre ortodossi.

Per esempio c'è stato recentemente il caso di un lavoratore invalido al 96%, dipendente a Milano, licenziato da Telepost solo per aver dovuto fare un lungo periodo di malattia: è un licenziamento certamente disumano e probabilmente illegittimo.

Le rappresentanze sindacali della Telepost lamentano che l'azienda continua a non applicare le leggi e l'accordo che regola il passaggio di questi lavoratori da Telecom Italia.

Rimane sul tappeto la richiesta di reinternalizzare questi lavoratori, cioè che Telecom li riassuma (come sta facendo con quelli dei Cts, i Centri di telesorveglianza che gestiscono gli allarmi delle migliaia di centrali telefoniche, che due anni erano passati a una società di Finmeccanica che li gestiva in appalto).

L'iniziativa di fare un business aperto ad altre società, tipo banche o le Poste, è fallito; l'attività rientra con tutti i dipendenti. Così dovrebbe essere per Telepost, che è stata una "finta esternalizzazione": questa azienda continua infatti a lavorare solo per Telecom e nessun altro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

:evil: L'articolo cita: Ma c'è un po' di coerenza (giustizia) a questo mondo!!! :evil: Leggi tutto
27-7-2007 15:36

{Riccardo Valdettaro}
Come si fa ad essere invalido al 96%??E'come essere un normotipo al 4%rv
24-7-2007 15:24

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
''Chi sbarca in Italia va via per non morire, va via perché c'hanno una guerra, un maremoto... come fai a fermarli? Bisogna creare delle strutture intelligenti, inserirli piano piano a fare delle cose perché sono gente straordinaria. E' un processo di cui non se ne può fare a meno. Arrivano, arrivano a riprendersi un pochino di quello che gli abbiamo tolto in 200 anni''. Chi è?
(Vedi poi la soluzione)
Uno che non considera prioritario lo Ius Soli per dare diritti di cittadinanza ai figli della "gente straordinaria" che arriva in Italia.
Uno che non vuole abolire il reato di clandestinità per non portare il suo partito a percentuali da prefisso telefonico.
Uno che ordina ai suoi parlamentari un voto contrario alla legge che ha abolito in Italia il reato penale di clandestinità.
Uno che ha messo come requisito indispensabile per l'appartenenza al suo partito politico la cittadinanza italiana.
Uno che da normale cittadino diceva pacatamente cose di buon senso ma una volta entrato nei meccanismi del potere è costretto a dire e fare minchiate per tenere insieme milioni di ignoranti e razzisti che toglierebbero il voto a proposte pacate e di buon senso.
Tutti quelli nominati finora.

Mostra i risultati (1228 voti)
Settembre 2020
Vecchio televisore mette KO la connessione Adsl di un intero paese
Attacco ransomware mette in ginocchio Luxottica
Ransomware blocca ospedale, muore una paziente
Veicolo autonomo investe e uccide; guidatore accusato di omicidio colposo
Il bug più serio mai scoperto in Windows
Bug in Immuni vanifica l'efficacia dell'app
Facebook ti paga se disattivi l'account
Amazon cancella 20.000 recensioni fake
Samsung brevetta lo smartphone completamente trasparente
L'app che abilita il God Mode in Windows 10
Intel, i Core di undicesima generazione sorpassano Amd
Windows 10 e il bug che deframmenta di continuo gli Ssd
Agosto 2020
Windows 10 rimuoverà automaticamente le app meno utilizzate
Malware negli smartphone a basso costo ruba dati e denaro
Duplicare una chiave col microfono dello smartphone
Tutti gli Arretrati


web metrics