Boom delle truffe telefoniche satellitari

Secondo l'Authority i dialer satellitari hanno superato gli 899; intanto Telecom ricorre al Tar contro la nuova normativa a favore dell'utente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-12-2007]

Per l'Authority delle Comunicazioni il 2007 è stato l'anno del boom dei dialer satellitari: più di 55.000 denunce o esposti per bollette gonfiate da chiamate verso numerazioni satellitari, che hanno superato gli stessi famigerati 899, 892 e 166.

Per questo l'Adiconsum chiede all'Authority e al Ministero maggiore incisività nell'azione contro i dialer satellitari. Intanto, però Telecom Italia ha presentato ricorso al Tar contro la delibera della stessa Authority, che prevede maggiori garanzie a tutela degli utenti vittime di frodi telefoniche, come il divieto di sospendere l'utente solo per il mancato pagamento di queste chiamate, e l'obbligo di prevedere in bolletta una sezione separata per gli addebiti di questo tipo di traffico rispetto a canone e traffico "normale".

Il Tar ha concesso una sospensione della normativa stessa perché ha giudicato insufficiente il tempo di 120 giorni, assegnato ai gestori telefonici, per mettersi in regola con questa normativa.

A questo ricorso ha reagito con durezza un'altra associazione di difesa dei consumatori, la Federconsumatori, che in un comunicato ha dichiarato: "E' una vergogna che Telecom, essendo a conoscenza delle truffe perpetrate ai danni degli utenti telefonici attraverso le numerazioni non geografiche a tariffazione aggiuntiva, si opponga a migliorare la trasparenza della bolletta telefonica e il diritto dell'utente a disconnettere a richiesta le numerazioni non desiderate."

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (2)

centra qualcosa il fatto che l'Agcom nn tutela la rete satellitare come le normali linee telefoniche? :roll:
8-1-2008 17:53

{Marcello Cenni}
Bernabè si presenta male Leggi tutto
30-12-2007 14:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è tra questi il motivo più importante per connetterti e utilizzare una rete Wi-Fi pubblica?
Per poter usare Google Maps o altri servizi di Gps.
Nel caso in cui qualcuno debba mettersi in contatto urgentemente con me.
Per non consumare il mio piano dati.
Per poter utilizzare un social network come Facebook, Instagram, Snapchat o altri.
Per rimanere in contatto con i miei contatti di lavoro (il capo, i clienti, i colleghi ecc.).
Per utilizzare i servizi di streaming come Netflix, Google Music e simili.
Per consultare il mio conto corrente online / carte di credito / informazioni finanziarie.
Per rimanere in contatto con i miei figli / parenti.
Per usare o aggiornare le mie app di dating online.

Mostra i risultati (1015 voti)
Maggio 2019
Gmail, una pagina segreta tiene traccia di tutti gli acquisti fatti
Sedicenne si uccide dopo sondaggio su Instagram
Falla in WhatsApp: basta una telefonata per ritrovarsi uno spyware sul telefono
Il primo processore completamente inviolabile
Il ransomware che ti regala l'antivirus (mentre cripta i file)
Windows 10 disporrà di un vero kernel Linux
Apple beccata a barare sulla durata delle batterie (ma non è la sola)
Ricaricate lo smartphone di notte? La batteria durerà meno
Programmatore autodidatta risolve puzzle del MIT con 15 anni d'anticipo
Aprile 2019
Windows 10, aumentano i requisiti minimi di sistema
Mark Zuckerberg: entro cinque anni avremo due Facebook
Windows, si allunga la lista di antivirus che bloccano il Pc
Aspen, il browser per navigare in sicurezza secondo Avast
Ex studente distrugge i computer della scuola con un USB killer
Galaxy Fold, lo schermo pieghevole si rompe quasi subito
Tutti gli Arretrati


web metrics