Microsoft chiude 17 falle nei propri programmi

Le patch di febbraio sono 11 e le più critiche non riguardano i sistemi server, ma i client: senza aggiornamento basta un documento di Word per trovarsi nei guai.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-02-2008]

Giunti al secondo patch Tuesday del 2008, Microsoft ha rilasciato ben 11 patch che correggono 17 bug nei suoi software: Windows, Internet Explorer e Office.

Sei degli undici aggiornamenti sono catalogati come critici e quindi la loro installazione è prioritaria per tutti gli utenti dei prodotti di Redmond. Gli utenti di Office in particolare farebbero bene ad affrettare l'installazione delle patch in quanto i bug corretti sono piuttosto pericolosi.

Un sistema non aggiornato, infatti, è vulnerabile a un attacco basato sul semplice invio di un file di Word: fino all'installazione dell'aggiornamento, un file di testo adeguatamente modificato, infatti, permette l'esecuzione di codice arbitrario.

Gli ultimi cinque aggiornamenti sono invece classificati soltanto come "importanti" e riguardano anche software per il lato server come Active Directory e Internet Information Service (il server Web di Microsoft).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4822 voti)
Aprile 2020
Violata Email.it: sottratti dati di 600.000 utenti, password comprese
5G e coronavirus, cittadini danno fuoco alle torri della telefonia
Tanti invocano l'app anti-coronavirus
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Tutti gli Arretrati


web metrics