Tecnico Telecom muore sul lavoro, era di riposo

A Lecce un tecnico perde la vita sul lavoro cadendo da una scala, era nel giorno di riposo. La magistratura indaga su possibili violazioni della sicurezza.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-04-2008]

Erano diversi anni che in Telecom Italia non vi erano incidenti mortali sul lavoro: purtroppo, è successo il 9 aprile a Lecce. Un tecnico di 53 anni, Antonio Carlino, operaio della Telecom. che stava svolgendo lavori di allaccio, ha perso l'equilibrio dalla scala cadendo a terra da un'altezza di tre metri ed e' morto poche ore dopo.

Questo lavoratore, quel giorno, doveva essere di riposo e non si capisce perchè fosse al lavoro. La magistratura sta indagando per verificare se ci siano state violazioni delle norme: un'ipotesi è che a Lecce non siano stati utilizzati correttamente i dispositivi di sicurezza, come la cintura su una scala sopra i 3 metri.

Cgil, Cisl e Uil, in un comunicato nazionale, denunciano: "Come da tempo segnaliamo all'azienda, i rischi che molti operai e tecnici della Telecom corrono tutti i giorni: molti sono tornati a lavorare in quota o sui pali dopo diversi anni e non sono più giovanissimi. In altri casi mancano le attrezzature, oppure sono vecchie e scadenti".

Per questo il sindacato invita i lavoratori a esporre un segno di lutto nella giornata del 14 aprile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

{Giambattista}
vorrei precisare Leggi tutto
14-4-2008 11:03

{pippolo}
Come al solito ... Leggi tutto
13-4-2008 20:44

{utente anonimo}
il nuovo che non c'e': solo soprusi abusi Leggi tutto
13-4-2008 09:28

Leggi tutto
11-4-2008 18:15

Ma Telecom nn aveva appaltato tutti i servizi esterni? Leggi tutto
11-4-2008 14:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale stanza renderesti pi¨ smart per prima?
La camera da letto
La cucina
Il bagno / lavanderia
La sala

Mostra i risultati (846 voti)
Febbraio 2020
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Tutti gli Arretrati


web metrics