Il videoproiettore che non teme gli ambienti luminosi

L'ultimo nato di BenQ punta tutto sulla luminosità e la resa dei colori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-05-2008]

Il BenQ Sp870 non teme gli ambienti luminosi

BenQ lancia sul mercato il proiettore Sp870 dedicandolo ad ambienti quali aule didattiche, auditorium, sale riunioni e musei. La caratteristica principale vantata dal produttore è la luminosità che si attesta sui 5000 Ansi Lumen, accompagnata da un contrasto dichiarato di 2000:1.

Tutto ciò, unito alla tecnologia Unishape per una migliore brillantezza delle immagini, secondo BenQ rende possibile l'uso del proiettore anche in ambienti con forte luce ambientale.

La tecnologia BrilliantColor dovrebbe poi assicurare una resa fedele e realistica dei colori, anche per quelli che di solito sono i punti critici: la profondità del nero e la brillantezza del bianco. La risoluzione nativa è di 1024x768 (Xga), ma sono supportate le risoluzioni dalla Vga (640x480) alla Uxga (1280x1024).

Il proiettore presenta anche altre funzioni come il raffreddamento rapido Quick Cooling e la Wall Color Correction, una tecnologia che dovrebbe permettere di annullare gli eventuali difetti introdotti dal colore di fondo del muro o dello schermo.

Sul retro sono presenti 5 connettori per l'input: PC RGB, Dvi-D (con supporto Hdcp), Video Component, S-Video e Video Composito.

Il BenQ Sp870 pesa 4,9 Kg e la lampada interna, da 360 Watt, ha una durata di 2000 ore in modalità normale, che salgono a 3000 in modalità economica. Per il mercato italiano il prezzo consigliato è di 2.499 euro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Indubbiamente e' utile in tutte quelle situazioni in cui bisogna proiettare senza che si riesca a fare buio totale, o comunque buio sufficiente a vedere un proiettore tradizionale
29-5-2008 09:59

Anche se riuscisse comunque vada e' sempre meglio abbassare le luci guardare delle proiezioni con luminosita non mi pare molto innovativo...
29-5-2008 05:03

In confronto all'altro sembra di essere su un altro pianeta... ed effetivamente sono proprio per esigenze diverse. Bisogna vedere se realmente riesce a proiettare in ambienti luminosi, in fin dei conti nelle aule era sempre romantico quando abbassavano le luci per il proiettore e potevi broccolare con quella carina seduta l a fianco
28-5-2008 20:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi non ha pagato l'assicurazione auto verr individuato grazie a una serie di controlli incrociati con videocamere stradali e dati del Ministero. Che cosa ne pensi?
L'uso della tecnologia diventato troppo invadente. Ogni giorno ci viene sottratta un'ulteriore fetta di privacy.
Ben vengano i controlli, se servono a diminuire le tasse (o i premi di assicurazione) di quelli che onestamente le pagano.
Il provvedimento va a colpire soltanto i disperati, che con la crisi cercano di arrangiarsi.
I veri evasori non si faranno certo acchiappare con questi mezzucci.
Prima di tutto bisognerebbe abbassare i costi delle assicurazioni.
Io non pago n l'assicurazione auto, n il canone Rai, n niente!
Viaggio solo in autobus o in bicicletta, non mi riguarda.

Mostra i risultati (2597 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 25 giugno


web metrics