Finalmente Safari chiede il permesso prima di un download

Apple sistema tre vulnerabilità e lo strano comportamento che consentiva a Safari di scaricare i file sul desktop senza avvisare l'utente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-06-2008]

Safari chiede il permesso prima di un download

Apple ha rilasciato una serie di aggiornamenti per la versione Windows di Safari, il proprio browser che da non molto è approdato anche sui sistemi Microsoft.

Le quattro patch contenute nella versione 3.1.2 riguardano tutte problemi di sicurezza. La prima patch risolve un problema con Javascript, che poteva portare alla chiusura dell'applicazione o, nei casi più gravi, all'esecuzione di codice arbitrario.

La seconda patch la terza corregge la gestione dei file Bmp e Gif: in presenza di alcuni file di questo tipo la memoria di sistema poteva saturarsi.

Grazie alla terza patch, Safari non seguirà più un comportamento di Internet Explorer (versioni 6 e 7) che considera sicuro un sito se viene inserito nella "trusted zone", ovvero la zona sicura delle opzioni Internet. Adesso la patch impedisce l'esecuzione automatica dei file scaricati anche se il download è avvenuto nella zona sicura.

L'ultima patch, infine, chiude un problema che non c'era. Per essere più precisi, il problema in effetti c'era e lo sapeva anche Apple, solo che tendeva a minimizzarlo: si trattava di un comportamento anomalo del browser che poteva essere indotto - in certe condizioni - a scaricare i file senza chiedere il permesso all'utente. Il risultato poteva essere, nella versione per Windows, un desktop pieno di icone.

Dopo aver precisato, a metà maggio, che il problema in realtà non riguardava la sicurezza ma l'interfaccia, Apple deve aver deciso che valeva la pena apportare qualche correzione. Infatti l'utente si trovava il desktop pieno di file che non conosceva e poteva essere portato ad aprirli per curiosità e quindi ad auto-infettarsi.

Adesso non è permesso nessun download in background e viene sempre chiesto se iniziare lo scaricamento. Contemporaneamente è stata cambiata la directory di default in cui scaricare i file: se si usa Windows Xp, essa è diventata la cartella Documenti dell'utente; se invece si usa Vista, allora i file finiranno nell'apposita cartella Download, sempre appartenente all'utente.

Microsoft sconsigliava l'utilizzo del browser di Apple a causa di problemi di sicurezza. Adesso ritratterà questa considerazione?

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)

Consigli sconsigliabili Leggi tutto
21-6-2008 13:59

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale tra queste tecnologie ti sembra la più rivoluzionaria?
1. Stampa 3D: le piccole stampanti possono sostituire le grandi fabbriche, risparmiando anche sui materiali.
2. Macchine CNC: lavori di qualità, un tempo appalto degli artigiani, ora sono disponibili a tutti.
3. Genomica avanzata: conoscere il genoma significa avere medicine più efficaci e comprendere meglio il mondo.
4. Controllare i dispositivi col cervello: una nuova speranza per quanti hanno perso la mobilità, parzialmente o completamente.
5. Robotica avanzata: automatizzare i lavori pericolosi o che richiedono attenzione costante aumenta la sicurezza.

Mostra i risultati (1246 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics