Con un Sms si compra una dose di Vitamina A

Dal 6 al 26 ottobre inviando un Sms si potrà contribuire al piano anticecità infantile in Sudan.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-10-2008]

CBM Italia Onlus, organizzazione che dal 1999 opera per la prevenzione della cecità, lancia una raccolta di fondi via Sms dal 6 al 26 ottobre per finanziare un piano per la prevenzione della cecità dei bambini in Sudan.

Nel 2008, tra gli altri, ben 150.000 bambini sotto i cinque anni a rischio di cecità causata dalla Avitaminosi, recupereranno la vista grazie alla somministrazione di Vitamina A: 1 euro (il valore di 1 Sms solidale) è il costo di una dose di Vitamina A. Il 50% degli oltre 1,4 milioni di bambini ciechi nel mondo, ha perso la vista proprio per la carenza di vitamina A. Ogni anno ne diventano ciechi oltre 350.000.

E' possibile inviare un Sms da tutti i telefonini Tim, Vodafone, Wind, 3 al costo di 1 euro al numero 48582, oppure chiamando lo stesso numero da telefono fisso Telecom Italia al costo di 2 euro alla chiamata.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (1)

L'sms come mezzo di "pagamento" è piuttosto valido. Una adeguata pubblicità e via a comprare suonerie e loghi, a votare per il tal concorso televisivo e dunque anche a donare per beneficenza. C'è la comodità del gesto (immediato, questione di pochi secondi) e della cifra da donare veramente alla portata di tutti. L'unico... Leggi tutto
6-10-2008 14:30

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo una ricerca dell'Australian Relationship Queensland, tra tecnologia e solitudine esisterebbe un collegamento. Secondo te:
È la solitudine che spinge le persone a usare "più tecnologia".
È l'utilizzo massiccio di tecnologia che porta le persone a isolarsi e, conseguentemente, a provare solitudine.
Le due cose non sono affatto correlate.

Mostra i risultati (1363 voti)
Luglio 2020
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
Tutti gli Arretrati


web metrics