Fare ricerche online mantiene in forma il cervello

Uno studio americano rivela che la ricerca in Internet impegna il cervello più della lettura di un libro e lo mantiene attivo e in salute.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-10-2008]

Small ricerche Internet mantiene cervello attivo

Nessuno potrà più dire che passare troppo tempo a navigare in Internet rimbabisce; anzi, più si fanno ricerche nella Rete più si tiene allenato il cervello.

È questa la conclusione di uno studio condotto da dei ricercatori dell'Università della California di Los Angelese su 24 volontari tra i 55 e i 67 anni. A tutti è stato chiesto di leggere un libro e di fare ricerche in Internet mentre veniva monitorata la loro attività cerebrale.

Del gruppo di volontari, la metà aveva già esperienza nell'uso della Rete, mentre l'altra metà no. Ebbene, i test hanno dimostrato che compiere una ricerca online - se già si conosce il Web - impiega il cervello di più di quanto faccia la lettura.

"Abbiamo osservato che nel leggere un libro viene attivata la corteccia visuale, la parte del cervello che controlla la lettura ed il linguaggio. Nel fare ricerca su Internet c'è un'attività molto maggiore ma solo nel gruppo che ha esperienza di Internet" hanno spiegato i ricercatori.

Le persone di mezza età e anziane possono quindi tenere allenata la propria memoria e le proprie capacità cognitive (soggette a un certo degrado con il passare degli anni) semplicemente imparando a usare Internet e continuando a sfruttarne le risorse nel tempo.

"Le persone che hanno esperienza di Internet usano una parte maggiore del proprio cervello nel corso della ricerca" - ha concluso il dottor Gary Small, esperto di invecchiamento che lavora per l'Università. "Ciò lascia supporre che il solo fatto di far ricerca su Internet possa allenare il cervello, lo tenga attivo e in salute".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Scienziato russo si inietta batterio vecchio 3,5 milioni di anni

Commenti all'articolo (1)

{chiara rubino}
WOW! Leggi tutto
21-10-2008 09:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La cosiddetta green economy genera nuova ricchezza e aumenta sempre di più. Secondo te:
E' un sintomo di vera innovazione.
Significa che bisogna ripensare il concetto di sviluppo.
Lo sviluppo economico non può fare a meno dello sfruttamento ambientale.
E' la prova che economia e ambiente possono andare di pari passo.
E' solo una speculazione temporanea.

Mostra i risultati (3649 voti)
Luglio 2019
Modalità incognito per i siti a luci rosse? Google e Facebook ti tracciano lo stesso
WhatsApp, la truffa passa attraverso i file multimediali
Galileo fuori uso da quattro giorni, forse è colpa di un guasto in Italia
Lo pneumatico senz'aria di Michelin e GM
Track This inganna gli algoritmi pubblicitari (aprendo 100 schede!)
L'app che spoglia nude le donne in pochi secondi
Giugno 2019
Quattordicenne crea malware che rende inutilizzabili i dispositivi IoT
Fusione TIM e Open Fiber, un'operazione senza alternative
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Tutti gli Arretrati


web metrics