Videofonini all'assalto di Flickr

Tre miliardi di fotografie online testimoniano quanta importanza abbia oggi l'apparire.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-11-2008]

La crescita esponenziale degli utenti ha confermato le più rosee speranze della multinazionale Yahoo!, se è vero che nel giro di un anno circa le foto e i video inviati e messi a disposizione degli utenti sono stati oltre i due miliardi. Cifre impressionanti, che forse più di ogni altro parametro danno l'esatta misura della potenzialità di Internet.

Tre miliardi di fotografie in totale: come dire che, visionandone una al secondo, ci sarebbe da occupare un centinaio d'anni della vita di un individuo, senza bere, mangiare o dormire. Eppure la voglia di condividere scatti e filmato con parenti, amici e sconosciuti sembra aver travolto il sempre più crescente desiderio di riservatezza e anche in certa misura il comune senso del pudore, almeno in senso lato.

Infatti è ormai comunemente accettato il fatto che sia più importante l'apparire piuttosto che l'essere e che la partecipazione a qualsiasi tipo di evento è non solo la dimostrazione di esistere ma proprio il fine ultimo dell'esistenza. Non basta esserci, l'essenziale è che gli altri lo sappiano; tanto meglio se a livello planetario.

La tecnologia ovviamente aiuta: il sito è multilingual, l'ambiente web 2.0, la gestione ha un piglio prettamente giovanile le banche professionali d'immagini hanno iniziato ad acquistare i file ed a remunerarne gli autori in modo rapido e facile. E' da credere inoltre che, potendo scegliere tra gli oltre 7 milioni di utenti, ci si possa anche imbattere in prodotti di qualità professionale.

Com'è ovvio, dove c'è possibilità di far quattrini subito arrivano le statistiche del come; infatti è essenziale che il consumismo, quale che sia, riceva identificazione nel gruppo degli utenti e sostegno da parte dei produttori.

Per gli amanti del genere, i numeri parlano chiaro: la maggioranza delle foto e dei filmati provengono dai videofonini. Nokia (N95 e N73), Sony Ericsson (K800i e W810i) sono stati surclassati da iPhone, alla faccia dell'ottica Zeiss ed alla superiore risoluzione degli apparecchi del produttore finlandese.

Pur facendo la cresta alle statistiche, ottenute in modo spesso approssimativo, stupisce un poco il dato relativo all'iPhone, che oltre a non produrre filmati soffre di scarsa qualità negli scatti con poca luce; ma forse è solo la conferma che l'importante è esserci, possibilmente con un videofonino trendy.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni, tutte relative a siti che vendono coupon e buoni sconto online, concordi di più? (Se vuoi dare risposte multiple utilizza i commenti)
Sono un cliente abituale dei siti di coupon e in generale posso dichiararmi soddisfatto delle promozioni attivate tramite questo mezzo innovativo.
Apprezzo i coupon soprattutto per provare quelle strutture dove non sono mai stato, o servizi che non ho mai utilizzato prima.
Acquisto talvolta i coupon ma purtroppo molte volte non riesco a utilizzarli prima della loro scadenza, pertanto penso di diminuire questa attività o di continuare a farlo saltuariamente.
Acquisto i coupon soprattutto per usufruire dello sconto e raramente acquisto nuovamente un servizio o torno in una struttura a "prezzo pieno".
Solitamente acquisto un coupon soltanto se conosco già la struttura o il servizio offerto, non voglio fregature.
Mi è capitato spesso di prendere delle fregature o di non essere servito alla stregua degli altri clienti, pertanto penso che non acquisterò più coupon.
Non ho mai acquistato un coupon.

Mostra i risultati (1642 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics