Gli utenti di Internet superano il miliardo

Il Paese con più persone connesse alla Rete è la Cina. L'Italia è al dodicesimo posto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-01-2009]

Internet supera il miliardo di utenti online Cina

Gli utenti di Internet hanno superato il miliardo e "il secondo miliardo sarà online prima che ce ne rendiamo conto" come profetizza Magid Abraham, amministratore delegato di comScore.

I dati che hanno permesso di annunciare il traguardo raggiunto sono stati pubblicati proprio da comScore, la quale ha considerato gli utenti al di sopra dei 15 anni che nel mese di dicembre 2008 avevano a disposizione una connessione fissa.

Dall'indagine sono rimasti fuori coloro che frequentano solo gli Internet Café, che usano punti di accesso pubblici o che si affidano ai dispositivi mobili. I numeri, quindi, potrebbero anche essere maggiori.

Il 41,3% dei navigatori risiede in Asia; vengono poi l'Europa, con il 28,8%, il Nord America (18, 4%), l'America Latina (7,4%) e infine l'Africa e il Medio Oriente, che insieme raggiungon il 4,8%.

Per numero di utenti connessi, la Cina è al primo posto con il 18% del totale; la seguono gli Stati Uniti mentre l'Italia si accontenta del dodicesimo posto (pari al 2% dei navigatori).

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 6)

Tanto per dirne una ci sono paesi, specialmente dove ci sono guerre tra civili da una vita e divisioni tra paesi interni che si fanno creare mappamondi senza le nazioni o i paesi dei loro nemici. :shock: Un miliardo è proprio tanto, a parte che ora usano quasi tutti internet. Leggi tutto
26-1-2009 23:24

le cose cambiano :D Leggi tutto
26-1-2009 21:49

Sul mio libro di geografia, che è di qualche anno più vecchio, la Cina proprio non c'era. Si studiava solo l'Europa :-)
26-1-2009 21:45

per quello.Adesso diciamo che è una nazione fondamentale.Sul mio libro di geografia ho letto che nel 2020 diventerà la prima potenza Leggi tutto
26-1-2009 19:25

Beh. Fino non troppi anni fa era considerata "terzo mondo" o quasi.
26-1-2009 18:48

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1895 voti)
Aprile 2024
L'algoritmo di ricarica che raddoppia la vita utile delle batterie
Hype e Banca Sella, disservizi a profusione
Falla nei NAS D-Link, ma la patch non arriverà mai
La navigazione in incognito non è in incognito
Le tre stimmate della posta elettronica
Amazon abbandona i negozi coi cassieri a distanza
Marzo 2024
Buone azioni e serrature ridicole
Il piano Merlyn, ovvero la liquidazione di Tim
Falla nelle serrature elettroniche, milioni di stanze d'hotel a rischio
L'antenato di ChatGPT in un foglio Excel
La valle inquietante
La crisi di Tim e la divisione sindacale
La fine del mondo, virtuale
WhatsApp e Messenger aprono agli altri servizi di chat
Permainformatica
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 18 aprile


web metrics