La multa col trojan

Se trovate sul parabrezza una multa per divieto di sosta che vi invita a verificare online foto e targa, attenti al virus.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-02-2009]

Multa trojan Vundo North Dakota Grand Forks

Una volta i creatori di virus stavano seduti comodamente al computer e sfruttavano Internet per inviare i propri malware. Adesso, vuoi per la concorrenza, vuoi perché gli utenti si son fatti furbi, le strategie sono cambiate.

I criminali informatici di Grand Forks (Usa) hanno ideato un sistema originale per convincere le loro vittime a visitare il loro sito e farsi infettare: anziché usare una mail, meglio una multa sul parabrezza.

In realtà, naturalmente, la multa è falsa. Il foglietto che alcuni hanno trovato tornando all'auto ha però tutta l'apparenza di una contravvenzione per divieto di sosta e fornisce l'indirizzo di un sito dal quale scaricare le foto che provano il misfatto.

Chi decidesse di seguire le indicazioni troverebbe le istruzioni per scaricare una toolbar chiamata PictureSearchToolbar.exe che, installata, infetterebbe il Pc della vittima con il trojan che Symantec e McAfee chiamano Vundo e Kaspersky Monder.

Vundo, a sua volta, farebbe apparire una finestra d'informazioni che indica la presenza di malware (e, in effetti, starebbe dicendo la verità) e poi convincerebbe l'utente a installare un falso antivirus, che naturalmente sarebbe un malware.

Inviare milioni di e-mail di phishing porta un guadagno al mittente, ma che gli eventuali profitti di un'infezione da Vundo possano ripagare la fatica e il tempo perso per la consegna manuale delle false contravvenzioni è davvero incredibile.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

E' questione di fetore Leggi tutto
8-2-2009 16:57

Ŕ quel che mi chiedo pure io.... Leggi tutto
6-2-2009 02:54

giÓ, cosa ci guadagnano? :-k
5-2-2009 23:36

magari avessi quel macchinone...... :sbav:
5-2-2009 17:12

LOL :lol: Sono geniali,per˛ potrebbero usare la loro intelligenza per fare qualcosa di pi¨ utile. Leggi tutto
5-2-2009 16:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come preferisci seguire gli aggiornamenti di Zeus News?
Apro Zeus News nel browser e vedo se ci sono novitÓ
Sono iscritto alla newsletter
Sono abbonato ai feed RSS
Seguo le novitÓ dal Forum dell'Olimpo Informatico
Seguo le novitÓ da Twitter
Seguo le novitÓ da Facebook
Tramite un altro sito che aggrega le notizie
In altro modo (suggeriscilo nei commenti!)

Mostra i risultati (6353 voti)
Ottobre 2021
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 17 ottobre


web metrics