Ubuntu polverizza Windows 7 nei benchmark

Una serie di test non ufficiali condotti sulla beta di Windows 7 sembrano mostrare chiaramente la maggiore efficienza del sistema open source. Il prodotto di Microsoft, però, ha ancora tempo per migliorare.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-02-2009]

Ubuntu Windows 7 benchamrk Tuxradar

Anche se Windows 7 non è ancora finito, il sito Tuxradar ha voluto testarne una versione e confrontarne le performance sia in confronto a Ubuntu (8.04 e 8.10) che in confronto a Windows Vista.

I test sono stati condotti sempre sulla stessa macchina, un Intel Core i7 920 (processore quad core a 2,67 GHz con 8Mbyte di cache L3) accompagnato da 6 Gbyte di Ram e due dischi da 500 Gbyte l'uno, ognuno con 16 Mbyte di cache.

Chi ha condotto le prove non ha apportato alcun miglioramento o adottato alcun trucco per migliorare le prestazioni: quelli installati erano i sistemi puri, così come farebbe un normale utente che si trovasse un computer nuovo e un sistema operativo da installare.

Windows 7 è stato installato nella versione beta 1 Ultimate, l'unica che Tuxradar avesse a disposizione; per Ubuntu 9.04 è stata invece scelta la build del 22 gennaio.

I risultati sono interessanti: globalmente, pare che Ubuntu sia decisamente più veloce del concorrente made in Redmond, che pure si comporta meglio del proprio predecessore.

Il tempo di installazione del sistema open source, per esempio, è decisamente più breve (903 secondi per la versione 8.10-x86) rispetto a quello del sistema closed (1393), che in questo particolare caso riesce a fare anche peggio di Vista, che impiega solo 1235 secondi.

Anche sullo spazio occupato dopo l'installazione non c'è confronto: Ubuntu - che incorpora anche diverse applicazioni e OpenOffice - occupa 2,2 Gbyte, mentre Windows 7 ha bisogno di ben 7,9 Gbyte.

Windows brilla invece per quanto riguarda i tempi di avvio: 59,8 secondi contro i 68 di Ubuntu e i 65 di Vista; è invece un po' più lento a spegnersi: 13,4 secondi contro gli 8,5 di Ubuntu e i 9,3 di Vista, che però nella versione a 64 bit impiega ben 25,9 secondi.

Ubuntu 8.10 è il più veloce a spegnersi, Vista 64 il più lento

I test non si sono limitati a questo: nella copia di file (da Usb a disco rigido e da disco a disco) sia grandi che piccoli il sistema basato su Linux è emerso chiaramente vincitore.

Una nota curiosa: per installare Ubuntu sono necessari meno click - solo 7 - rispetto a quelli che servono per installare Windows, che ne richiede 14.

Ciò ovviamente non comporta una maggiore facilità complessiva dell'installazione: se cliccare meno è piacevole, l'installazione di Ubuntu è in certi passaggi un po' ostica per l'utente medio.

Prima del rilascio ufficiale Windows 7 ha ancora dei margini di miglioramento, e molto probabilmente ne approfitterà: facilmente la versione definitiva sarà più veloce della beta testata da Tuxradar, il quale ammette in ogni caso che ogni benchmark solleva questioni e problemi e, pertanto, non può essere considerato assoluto.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 28)

Chi ha scaricato Windows 7 dai torrent non credo si faccia dei problemi a rispettare l'Eula ;-)
13-2-2009 15:06

Hanno qualcosa da nascondere, o da non volere che sia confrontata? :madai: :ahrahr: 8-[ Leggi tutto
13-2-2009 14:21

{anon}
I benchmark sono una violazione dell'EULA Leggi tutto
13-2-2009 03:32

Io non ho parole ragazzi !!!
9-2-2009 18:54

Quoto in pieno! :D Leggi tutto
9-2-2009 18:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quanto spesso utilizzi un Pc o un dispositivo mobile mentre guardi la Tv?
Sempre
Spesso
A volte
Raramente
Mai
Non guardo la Tv.

Mostra i risultati (3245 voti)
Agosto 2020
Mozilla licenzia il 25% dei dipendenti
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics