Del Piero si difende dal fake neonazista su Facebook

Qualcuno sul social network si fa passare per Alessandro del Piero, che minaccia azioni legali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 09-02-2009]

del piero

Alessandro Del Piero ha scoperto che qualcuno si sta facendo passare per lui su Facebook.

La cosa, seccante in sé, è anche peggiore di un semplice furto d'identità in quanto il ladro esprime chiaramente simpatie neonaziste, da cui il Del Piero originale tiene a dissociarsi.

I fake di personaggi famosi sui social network sono tutt'altro che rari e possono essere fonte di problemi.

Per questo sembra che il calciatore voglia tutelare la propria immagine anche intraprendendo un'azione legale contro Facebook.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (5)

forse la gente DOVREBBE STARE PIU' ATTENTA forse facebook non dovrebbe diventare così "importante" forse la gente dovrebbe tornare a essere prudente... FORSE la gente dovrebbe ricominciare a INCONTRARE DAVVERO Leggi tutto
10-2-2009 17:08

Facebook Leggi tutto
10-2-2009 12:16

{uno che guida senza cap}
Purtroppo, da quanto vedo, facebook ed altri, non controllano l'identita' di chi si iscrive (e non ne hanno la capacita' di farlo), per cui episodi simili sono limitati solo dallo "scrupolo" di chi li fa.
9-2-2009 22:15

Forse Facebook dovrebbe stare più attento. DEvono guardare con più attenzione i comportamenti di questi personaggi famosi.
9-2-2009 19:47

Di Canio forse ne sarebbe stato felice :D
9-2-2009 18:41

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A quali condizioni lavoreresti da casa anziché in ufficio?
Accetterei uno stipendio inferiore perché risparmierei sui trasporti e in tempo.
Vorrei uno stipendio maggiore perché l'azienda risparmierebbe su locali, strumenti, sicurezza.
Allo stesso stipendio.
Non rinuncerei al lavoro in ufficio per nulla al mondo.

Mostra i risultati (2546 voti)
Ottobre 2021
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 21 ottobre


web metrics