Google rinuncia alla radio e chiude Audio Ads

Un altro progetto che non ha raggiunto i risultati prefissati chiude i battenti. Quaranta dipendenti potrebbero perdere il posto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-02-2009]

Google chiude Audio Ads

Al momento del lancio, nel 2006, Eric Schmidt già vedeva il giorno in cui più di 1.000 dipendenti di Google avrebbero lavorato nel settore della vendita di pubblicità per la radio.

Tre anni dopo, non si sa quanti siano i dipendenti di Google impiegati in questo compito; ciò che sembra probabile, invece, è che 40 di loro perderanno il lavoro, visto che Google Audio Ads chiude.

Come già il fratello creato per la carta stampata, Print Ads, anche Audio Ads non ha corrisposto alle aspettative iniziali, forse meno ambiziose di quelle ottimisticamente espresse dal Ceo di Mountain View tre anni fa ma a quanto pare ugualmente irraggiungibili.

"Non abbiamo avuto l'impatto che speravamo" ha spiegato Susan Wojcicki, vicepresidente incaricata della gestione dei prodotti, usand quasi le stesse parole pronunciate da Spencer Spinnel al momento di annunciare la fine di Print Ads.

I 40 dipendenti che potrebbero perdere il posto sono solo una parte del personale impiegato in Audio Ads; per quanto riguarda gli altri, Google si è impegnata a trovare loro un altro lavoro.

Quest'ulteriore taglio annunciato dall'azienda è un altro segno della necessità di concentrarsi sul core business eliminando i rami secchi e convogliando le forze rimanenti su quelli vitali.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Le origini del male Leggi tutto
17-2-2009 10:10

Almeno hanno il buon senso di agire, quando una cosa non funziona la si recide e si parte con altro. Qui da noi invece i cadaveri vengono mantenuti in vita per sempre tanto ci pensa lo stato a pagare gli stipendi.
16-2-2009 15:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te è giusto che sia obbligatoria l'assicurazione per i conducenti di monopattini elettrici?
Sì, serve l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini elettrici sono equiparabili per pericolosità agli scooter.
Sì, serve l'assicurazione obbligatoria sia per i monopattini elettrici, sia per le biciclette elettriche, perché entrambi i tipi di mezzo sono equiparabili agli scooter.
No, non serve l'assicurazione obbligatoria perché i monopattini elettrici sono equiparabili alle biciclette elettriche.

Mostra i risultati (853 voti)
Gennaio 2023
Windows 11, tre metodi per aggirare l'account Microsoft
Libero e Virgilio Mail offline da giorni, verso la risoluzione
Pesci da compagnia fanno acquisti sulla Switch all'insaputa del padrone
Il ritorno del Walkman
Invecchiare al tempo della Rete
Apache contro Apache
Cessa il supporto a Windows 7. Microsoft: “Non passate a Windows 10”
Lo smartphone con schermo e-ink da 6,1 pollici
Dicembre 2022
WhatsApp dal nuovo anno non funzionerà più su 47 smartphone
LastPass, la violazione è molto più grave del previsto
Netflix, giro di vite sulla condivisione delle password
Digitale terrestre: si spegne la TV in definizione standard
Disorganizzazione informatica fa desistere i cybercriminali
Windows 7 e Windows 8: Microsoft annuncia la fine del supporto
Telefonia, inizia l'era degli aumenti infiniti
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 gennaio


web metrics