Le zanzare si uccidono col laser

Per combattere la malaria ogni arma è lecita: anche abbattere miliardi di insetti a colpi di laser.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-04-2009]

Laser uccide zanzare Jordin Kane

Se un raggio laser può abbattere un missile (come previsto dal programma di difesa spaziale americano familiarmente noto come Guerre Stellari), chissà quali danni potrà provocare a una zanzara: seguendo un ragionamento di questo tipo l'astrofisico Jordin Kare ha realizzato un prototipo di laser che stermina i fastidiosi insetti.

L'obiettivo finale del dottor Kare non è lo sterminio delle zanzare in quanto tale (sebbene il progetto probabilmente abbia dei sostenitori), ma la cancellazione della malaria, portata avanti eliminando il suo veicolo principale: la zanzara anofele.

Dipingendo uno scenario che delizierebbe Bill Gates, Kane e colleghi vedono un futuro in cui una barriera laser circonda ogni casa - o, su scala diversa, ogni centro abitato - sterminando gli insetti così temerari da arrivare a portata di tiro.

Il percorso è tuttavia pieno di difficoltà: bisogna riuscire a realizzare un laser che non faccia del male agli esseri umani e che non colpisca gli insetti utili, ma solo le odiate zanzare.

"Si potrebbero uccidere miliardi di zanzare in una notte, e senza far del male alle farfalle" spiega Nathan Myrhvold, un ex impiegato di Microsoft che, incaricato da Bill Gates di trovare nuovi modi per combattere la malaria, ha scovato Jordin Kare e Lowell Wood, uno degli ideatori del progetto Guerre Stellari.

Vedere all'opera il prototipo è interessante: il dispositivo individua una zanzara e poco dopo questa prende fuoco, cadendo incenerita. Tra l'individuazione e l'incenerimento un raggio laser - invisibile - l'ha colpita.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Bill Gates, matrimonio finito dopo 27 anni
Il cannone laser che abbatte le zanzare
Il televisore che tiene lontane le zanzare
Milioni di zanzare geneticamente modificate alle isole Cayman
Col laser i moscerini ballano al ritmo di musica

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

se sarà blu, dovrà pagare le royalties a SONY, tutto quello che è blu, è suo, dopo il brevetto del bluray :evil: :lol: Leggi tutto
1-4-2009 22:42

Gestito da M$? Allora sarà un laser blu... come le schermate di Windows :D Leggi tutto
1-4-2009 22:17

Se il 1 aprile non esistesse bisognerebbe inventarlo. Certo che un laser ammazzazanzare proprio non sare riuscito ad immaginarlo :shock: Poi se gestito da sistemi microsoft allora siamo in una botte di ferro (arruginito) :evil:
1-4-2009 13:17

AL LADRO! AL LADRO! mi hanno RUBATO l'idea! stavo appunto definendo il progetto di riconversione delle armi laser, utilizzate dallo scudetto spaziale, per farlo lavorare, dall'orbita, nell'eliminazione degli insetti fastidiosi, dalla zanzara in su: mosche, vespe, calabroni, Vespa, Riotta, banchieri, politici e quant'altro :twisted:
1-4-2009 13:06

Il problema dei danni ai passanti... Leggi tutto
1-4-2009 09:52

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1291 voti)
Settembre 2021
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 settembre


web metrics